Chiese e cattedrali della Marsica

E’ una chiesa di chiara fondazione feudale voluta dal Conte dei Marsi Berardo III ed accresciuta dalla seconda moglie Gemma e dal figlio Berardo IV nel 1096, anno della sua prima citazione: “Sancti Cesidii ….. quae sita est in Castro, quo dicitur Transaque ” (Phoebonius, 11, Catal. Episc., 11 – 12).

La presenza del vicino palatium comitale dei Conti dei Marsi permise alla chiesa dei “SS. Martyrum Caesidii et Rufini” di aumentare i suoi possessi soprattutto nel XII secolo con la possibilità di avere accesso alla pesca nel lago Fucino: numerose sono le donazioni dei Conti di Albe e Celano (Crescenzo, Ruggero di Andrea, Pietro e Tommaso) dal 1120 al 1213. Il ‘200 vede S. Cesidio di Trasacco raggiungere la forma basilicale con la realizzazione della bellissima ‘Torta delle Donne”. Nei secoli successivi l’edificio cultuale fu sottoposto ad ampliamenti (nel ‘500 fu aperto il Portale degli Uomini”) fino al secolo XVIII in cui raggiunse dimensioni considerevoli con ben quattro navate, oratorio, cimitero e due ampi atri esterni.

I terremoti settecenteschi portarono sul finire del secolo agli interventi tardobarocchi degli interni ed anche al rafforzamento del campanile. Il nuovo sisma del 1915 e precedenti interventi degli inizi del secolo ridussero le volumetrie iniziali e solo con i restauri degli anni ’60 l’edificio ha riassunto le sue linee romaniche e rinascimentali.

L’attuale edificio si presenta con la sua facciata originaria est occupata dal rinascimentale Oratorio della Concezione, dal portichetto con sulla destra il tozzo campanile fortemente rimaneggiato nel ‘700 (culmine restaurato dopo il terremoto del 1915) e il bellissimo portale centrale detto ‘Torta delle Donne”, del XIII secolo, opera delle stesse maestranze che lavorarono a S. Maria di Luco, S. Salvatore a Paterno S. Giusta di Bazzano: in origine su questo lato si aprivano tre portali. Sul lato nord è il rinascimentale “Portale degli Uomini”, in stile tardo-romanico, creato nel cinquecento quando i realizzarono l’Oratorio ed i due atri esterni ‘Atrio delle Donne” e “Atrio degli Uomini”), Portale dotato di portone ligneo a due battenti ella fine del ‘500.

Nell’interno dell’Oratorio, caratterizzato dall’edicola tardo-gotica ella Vergine Benedicente con sottostante scudo gentilizio, sono ora conservati dodici pezzi relativi a monumenti funerari di età romana del locale vicus marso di Supinum.
L’interno, privato delle sovrapposizioni tardo-barocche, si presenta con le sue ben quattro navate divise da pilastri quadrati con la seconda navata laterale destra, sagrestia e coro d’inverno dovute all’abate Cicerone de lasis nel 1618. Sulla parete sinistra si susseguono quattro altari del XV-XX secolo: notevoli quelli rinascimentali della Madonna elle Grazie e della Madonna della Neve. sulla parete destra, su cui si apre il Portale egli Uomini, oltre ad affreschi rinascimentali (vedi S. Michele Arcangelo) sono presenti l’altare di S. Giuseppe del XVI secolo e l’edicola tardo trecentesca di S. Caterina di Alessandria: sul fondo della navata laterale sinistra, è la Cappella di S. Cesidio del XVIII secolo con sovrastante cupola ottagonale dipinta alla fine dell’800, dove è presente la statua lignea di S. Cesidio fatta scolpire nel 1425 dall’abate Alessandro lacobucci.

L’area presbiterale, rialzata tramite gradini, presenta (sulla sinistra) il lettorino del pulpito duecento, con Agnus Dei su colonna circondato dai simboli dei quattro evangelisti, e l’altare maggiore composto da un sarcofago databile al X-XI secolo con raffigurazioni zoomorfe e decorazioni floreali: sotto il presbitero è la cripta in tre ambienti con reliquiario dei SS. Martiri di Trasacco e affreschi del XIII secolo raffiguranti Gesù Redentore con S. Cesidio e S. Rufino.

Sul fondo dell’altare è il coro monastico del ‘700, mentre nella sagrestia sono visibili quattro armadi del XVI1-XVIII secolo con sovrastanti affreschi dedicati alla passio di S. Cesidio del 1687 con rara raffigurazione di Trasacco di questo periodo.

N.B. Per approfondimenti visitare la sezione Chiese di Trasacco>>

avezzano t2

t4

LE CHIESE NELLA MARSICA ( Basilica di San Cesidio e Rufino )
LE CHIESE NELLA MARSICA ( Basilica di San Cesidio e Rufino )

avezzano t4

t5