L’Archivio di Stato dell’Aquila celebra Dante con la cronaca di Buccio di Ranallo



L’Aquila – Nel giorno di Dante, l’Archivio di Stato dell’Aquila si unisce alle celebrazioni per il sommo poeta seguendo il racconto di Buccio di Ranallo e mostrando i luoghi che richiamano alla memoria la terzina del XXVIII canto dell’Inferno:

…e là da Tagliacozzo,
dove sanz’arme vinse il vecchio Alardo;

Nei Piani Palentini, tra Scurcola Marsicana, Magliano dei Marsi e Cappelle dei Marsi, il 23 agosto 1268 si decisero le sorti del Regno di Sicilia, del Regno di Napoli e della Casa Sveva con la cattura di Corradino e la vittoria di Carlo d’Angiò. Tramonta così, con la morte del suo ultimo erede, il sogno imperiale dello stupor mundi.
Link: http://archiviodistatolaquila.beniculturali.it/index.php?it/175/danted-2021