L’alpinista Tamara Lunger visita le aree protette del PNALM

L’alpinista altoatesina è tra le più conosciute alpiniste italiane ed è stata la seconda donna italiana ad aver scalato il K2

Regione – Ieri è stata la Giornata Europea delle Aree Protette. Per l’occasione il Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise ha voluto ricordare, con un post pubblico, l’importanza della conservazione della natura e del rapporto tra essa e l’uomo.

Cos’è un Parco nazionale?” scrive il Parco “Sembra curioso chiederselo ancora, eppure la domanda è tutt’altro che banale e superata. Un Parco è un luogo in cui la conservazione della Natura è messa al primo posto; è un luogo che nasconde tanti significati e tante storie; è un luogo in cui gli uomini vivono una continua sfida: “capire” la necessità di invertire la rotta e la reale capacità di riuscire a farlo, a cominciare dalle semplici azioni quotidiane. Un luogo speciale dove ritrovare il senso di appartenenza all’unica vera casa che abbiamo: il nostro Pianeta”.

Il Parco ha inoltre pubblicato un breve video dell’alpinista di Bolzano Tamara Lunger che ha fatto visita alle aree protette del Parco. L’alpinista altoatesina è tra le più conosciute alpiniste italiane ed è stata la seconda donna italiana ad aver scalato il K2.