Lacrime e dolore per l’ultimo saluto alla 27enne Chiara Ambrosi, “giovane piena di amore e sensibilità”



Avezzano – Fiori e palloncini colorati. In una chiesa di San Giovanni affollata e una bara bianca, si sono svolti questo pomeriggio, tra lacrime e dolore, i funerali di Chiara Ambrosi, scomparsa a soli 27 anni a causa di un brutto male. Studentessa della facoltà di giurisprudenza, Chiara era una ragazza piena di vitalità ed ottimismo, di amore e sensibilità.

“Eri una ragazza forte – ha detto il cugino al termine dell’ omelia – piena di vitalità, di amore e sensibilità. Nel giugno 2020 ti venne diagnosticata questa malattia. Per noi fu una doccia gelata.Ma tu, con quel fare buono e con la gioia che trasmettevi, sei sempre riuscita a rendere, con il tuo sorriso, quel calvario più leggero.

Ti siamo stati sempre accanto. Purtroppo nulla è servito contro questo male che sabato mattina ti ha strappato alla vita. Aiutaci a vedere sempre la luce in fondo al tunnel. Rimarrai sempre nei nostri cuori”.




Leggi anche