La squadra del Papavero vince la 41à edizione del Cacio Torneo



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Magliano De’ Marsi – Il gioco del cacio torneo è una tradizione maglianese che si disputa ogni anno a partire dal giorno dell’Epifania per terminare il giorno di carnevale.

Nel gioco si sfidano due squadre composte da tre partecipanti più la riserva. L’obiettivo è quello di tirare una pezza di cacio (formaggio) partendo dall’appellaturo (pietra posta vicino alla fontana del Mammoccio). Dopo un percorso di circa 700 metri la squadra che riuscirà ad arrivare in vantaggio e superare l’appellaturo vincerà la gara e si spartirà il formaggio.

Questa 41à edizione è stata vinta dalla squadra del Papavero composta da Stefano Scafati, Stefano Ripaldi, Giuseppe Luce e Luciano Massimi che oltre al trofeo alle medaglie e quattro pezze di formaggio si sono aggiudicati anche i vari premi offerti dalle attività commerciali maglianesi.

Inoltre in questa edizione hanno partecipato anche i ragazzi delle scuole elementari e medie di Magliano e il prossimo anno ci sarà un trofeo dedicato a loro.

Il Sindaco Mariangela Amiconi, presente per tutta la durata della finale, durante la premiazione ha dichiarato: “è sempre una grande gioia essere qui come ogni anno alla finale del nostro cacio torneo […]. Quest’anno questa 41a edizione del cacio torneo è dedicata a Serafino Massimi, un uomo un padre, un marito veramente esemplare il cui ricordo è nel cuore di tutti”.

Il Presidente della Proloco Paolo Di Cristofano coadiuvato da tutto lo staff, dopo aver effettuato le premiazioni e ringraziato gli sponsor, come da tradizione ha consegnato una foto ricordo alla famiglia di Serafino Massimi riportante la dicitura: “a Serafino Massimi, grazie per averci aiutato a capire che nel grande gioco della vita vince chi non perde il cuore”

Per concludere la giornata festosa, la famiglia Massimi ha offerto a tutti i partecipanti un ricco buffet.  (M.Seritti)