“La sottile linea gialla” appuntamento al Teatro Comunale di Civitella Roveto 



Civitella Roveto – Prosegue la stagione teatrale organizzata dal Teatro OFF (limits) di Teatranti Tra Tanti presso il Teatro comunale di Civitella Roveto. Il nuovo appuntamento del 2022 con la stagione vedrà in scena domenica 27 febbraio (ore 18) “La sottile linea gialla” (una nuova produzione dell’ensemble stabile del Piccolo Teatro dello Scalo – Ass. Il Canovaccio di Chieti) di e con la regia di Giancamillo Marrone. 
Il Piccolo Teatro dello Scalo si misura in un testo, liberamente ispirato a “The Line”, che trae spunto dal teatro americano degli anni Sessanta, dove la rudezza del linguaggio probabilmente rappresentava un modo per uscire fuori da un certo conservatorismo intellettuale e andare oltre gli schemi. 

“Una linea gialla” può rappresentare un inizio, ma anche una fine; una partenza, un pericolo, ma anche un traguardo; un fronte da raggiungere, conquistare. Oggi, con il Covid 19, stare dietro ad una linea gialla può rappresentare anche un obbligo e/o un dovere civico. Una voce a volte costantemente ci dice “attenzione non oltrepassare la linea gialla “. Cos’è un pericolo? Ma siamo lì pronti a scattare.  Cosa siamo disposti a cedere e a mettere sul piatto per arrivare alla conquista della prima posizione? e nell’intercalare del primo e dell’ultimo, le storie di follia, di tradimenti, di insoddisfazioni, di semplicità ……di ” vita”!
Oggi ad aggravare la situazione nell’esser sempre e continuamente in fila c’è anche l’era pandemica che ci sta obbligando a rispettare la fila dappertutto (o forse si sarebbe dovuto fare da sempre?), mantenere il distanziamento l’uno dall’altro e a chiedersi se l’altro è vaccinato o no. Quasi come degli inquisitori?

I vari personaggi Firmino, Amedeo, Meggy, Ugo e Arnaldo, uno dopo l’altro, si troveranno a contendersi la posizione più vicina ad una sottile Linea Gialla quella che noi incontriamo tutti i giorni quando ci rechiamo in uffici, poste, banche, asl… In fila per cosa? Per chi? Perché? Lo si può scoprire solo trovandosi lì dove si costituirà la fila, sulle tavole di un palco teatrale.

Con Vincenzo Battista, Rosario Cicellini, Stefano Di Salvatore, Paola D’Onofrio e Giancamillo Marrone. Luci e suono Luca Serritelli.
Costo biglietto: €5
PER INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI

Prevendita anche presso la Cartolibreria edicola il Matitone di Davide Palleschi, via Liri, Civitella Roveto (AQ) – 0863 97156



Leggi anche