Fino al 1955 la musica era in mano a chi sapeva suonare e cantare bene o alle bande.

La musica popolare prevalente era costituita da: walzer, tango e tarantelle. Con la fine della guerra e quindi con l’arrivo degli americani, con Benny Goodman, era arrivato il boogie woogie.

Nell’anno 1955 Chuck Berry, mischiando il jazz il blues ed il folck americano, inventò, con l’aggiunta del rifes (Suono) della chitarra elettrica a mo’ di sveglietta, il Rock and Roll.

In Italia questa nuova musica nel 58 favorì la nascita di personaggi come: Celentano, Mina, Tony Dallara, ecc. ecc.

Negli anni sessanta i Beatles ed i Rolling Stones rinnovarono la musica in genere ed in Italia si formarono, su quello stile, tanti gruppi di successo quali: i Dick Dick, Equipe 84, i Giganti ecc. ecc.

Successivamente, grazie all’avvento della televisione,  della radio ed il ritorno di alcuni emigrati in Australia, fra i quali anche Carusi Gilberto, nacque a Collelongo il gruppo di Sucapane Franco ‘Franchino’, che nel 73/74 si chiamava il XX Secolo. Dai ricordi di Carusi Gilberto il chitarrista.

Nulla togliendo agli altri (od omessi), Collelongo ha anche avuto personaggi di una certa classe ed insegnanti di un certo spessore, fra i quali possiamo ricordare Pisegna Luigi ‘Martino’ (Fisarmonica), Carusi Gilberto ‘il Chitarrista’ (Chitarra), Pisegna Marco (Fisarmonica), Sucapane Antonio ‘Antonio Cichetta’ (Fisarmonica e direttore coro), de Medicis Gabriele ed ultimamente Sucapane Armando ‘Zi Ton’ (Sax).

Maestri

     

“Negli anni 1955-60 Chuck Berry influenzò, con la sua nuova musica il mondo degli adolescenti, compresi quattro ragazzi di Liverpool, che a loro volta avrebbero “sconquassato” il  mondo intero negli anni 60.  Chuck Berry ottiene questo nuovo suono miscelando quattro tipi di musica esistenti: Boogie-Woogie, Jazz, Blues e Shuffle. Il tutto su una linea di basso elettrico che “cammina” ed un “riff” di chitarra a mo’ di sveglietta che “trilla”. Il valore della sua opera va ricercato nei testi delle sue canzoni; infatti la sua “linea vocale” è sempre dedicata ai giovanissimi; i Teenagers”, promovendo, così, un mercato discografico immenso, sino ad allora inesistente.

Era nato il “Rock’n’Roll” e tutto sarebbe stato diverso.

I Giovani presero coscienza della loro vitalità. Il disco di Chuck Berry “Johnny B. Goode”, la massima espressione del Rock’n’Roll di sempre, è stato incluso dalla NASA nella navetta spaziale che ancora vaga nello spazio, come messaggio culturale della gioventù terrestre.

Io, Carusi Gilberto, mi trovavo nel bellissimo continente australiano, e fui attratto, come tanti altri, da questa nuova forza musicale e mi lasciai contagiare da essa seriamente. Mi ritengo fortunato per ciò che la musica ha regalato alla mia vita. Se qualcuno è stato a sua volta contagiato per avermi ascoltato, mentre accarezzavo la mia chitarra, bè, sono contento per lui. Perché anche la sua vita, come la mia, è e sarà migliore”.

Dai ricordi di Gilberto Carusi. (Foto in basso negli anni 70)

 
      

Un elenco dei vari suonatori  in ordine approssimativo di tempo è cosi composto:

CestaLuigiGino di keppeOrgano chiesa 
SalucciLuigiD’AmedeiMandolino 
VenettacciAntonioDi Nataluccemandolino 
 CicconeVincenzoUr’MagnàMandolino 
GismondiNicolaSalònMandolino 
RanalliFrancescoZi MastrFlauto 
CestaCesidioP’ppettoFlicornoTrombetta
MilanoEnricoReghecceFisarmonicaBombardino
PignatelliLivioPignataTromba 
PisegnaElvezioCiccuccittFisarmonica 
RossiAntonioTaborroTromba eTrombone
RossiDomenicoMengFisarmonica 
SalucciFrancescoRedTrombone 
PisegnaFrancescoCiccuccittFisarmonica 
AbruzzoSandroL’sandroneChitarra 
FioreIgnazioGnasittViolino eMandolino
CestaArmandoSacerdoteSax 
PisegnaMarcoMarcuccePianoforte eFisarmonica
Di SciulloAntonioAntonio VincenzinoFisarmonica 
SalucciFrancescoChecchinoFisarmonica 
SalucciFrancescoCicchittViolino 
CeroneSabatinoCiavittMandolino eChitarra
CianciusiNicolaMastrangeloViolino 
GismondiCesidioZi CuccaFisarmonica 
PisegnaCarloBacchettaFisarmonica 
PisegnaAscenzoNino CiccuccittFisarmonica 
PisegnaItaloItalo CiccuccittChitarra 
SalucciPasqualePallaccittClarinetto 
ScalaAntonioScaloneTromba 
PisegnaLinoBombettaFisarmonica 
CianciusiCarmineMastrangeloBasso 
SucapaneVincenzo A.Zi TonFisarmonica eTrombone
CascierePietroSpaghettiBatteria 
GismondiFrancoI’ArabSassofono 
SucapaneFrancoFranchino-XX° SecoloChitarra eFisarmonica
De MedicisGabrieleBaldoniSistro, Tastiere eFisarmonica
PisegnaGiannaI CiccuccittPianoforte 
SucapaneArmandoDi Zi TonSax 
MannaDomenicoLa PiallaChitarra 
PisegnaCesidioI VattolChitarra 
SalucciAlessandroArpioBasso 
VenettacciAmericoPapittBatteria 
SalucciAngeloI SirTastiera 
SucapaneRiccardoPiedoneBatteria 
SalucciGiovanniJokkoneBassoChitarra
CestaLambertoBobChitarra 
CerroniEgaleI TubChitarraArmonica
TatangeloGrazianoRoccoTromba 

  Alcuni musicisti e suonatori di Collelongo

GnasittComplesso precedente la 2° guerra mondiale. Il 1° in alto a sinistra è Ciccone Vincenzo il 3° è Gismondi Nicola SalònAntonio Nataluccio  Luigi D’Amedei
LisandroneMastrangeloPallaccittSacerdoteTaborro
Di SciulloCiccuccittLino BombettaZi Ton
Gruppo XX Secolo 1° Carmine-Mastrangelo, 2° Pietro-Spaghetti 3° Vincenzo-Mammone e 4° Franco-Franchino.FranchinoI’Arab
Gruppo musicistiSeverino ed Enzo Tatangelo GrazianoScalone

 

avezzano t2

t4

La musica a Collelongo
La musica a Collelongo

avezzano t4

t5