Kobe Bryant, Celano dedica un murales al campione del basket tragicamente scomparso

Celano – Il clamore generato dalla presenza di Francesco Totti a Celano per l’inaugurazione del Polo sportivo e sociale dedicato ai ragazzi dell’Anfass ha forse fatto passare in secondo piano un bellissimo omaggio che la città marsicana ha dedicato a un altro leggendario campione dello sport: Kobe Bryant. La parete che ha fatto da sfondo alle numerose foto di Totti, Zauri e gli altri è caratterizzata da un colorato murales che ritrae proprio il grande cestista Kobe Bryant con la sua immancabile maglietta numero 24.

I giovani writers che hanno realizzato l’opera rispondono ai nomi di Luca Finucci e Manuel Tirabassi. La morte di Bryant, a seguito di un incidente aereo nello scorso gennaio, ha lasciato un vuoto incolmabile nel mondo dello sport mondiale. Kobe aveva detto addio al basket professionista nel 2015 e, in quella circostanza, “The Players’ Tribune” aveva pubblicato una bellissima poesia scritta proprio da Bryant. Le sue parole furono così toccanti che nel 2017 avevano ispirato la realizzazione di un cortometraggio di soli sei minuti intitolato “Dear Basketball” che vinse l’Oscar nel 2018 come miglior cortometraggio d’animazione.

Accanto alla figura di Kobe Bryant nel colorato murales del Polo sportivo di Celano, Finucci e Tirabassi hanno scritto anche alcune parole tratte dalla poesia del giocatore: “I ran up and down every court. After every loose ball for you. You asked for my hustle. I gave you my heart“. Un omaggio sicuramente molto prezioso quello dedicato a Bryant da parte di Celano, un omaggio di cui pochi hanno parlato e che, invece, merita la giusta attenzione.