In quattro si congedano dall’ASD Pucetta



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print
L’ASD Pucetta saluta con rispetto e affetto quattro pilastri del Pucetta che non faranno parte della rosa della prossima stagione. Particolare effetto fa l’addio al Pucetta di Giovanni Bisegna dopo una lunga militanza in gialloblù. Lo storico capitano lascia il Pucetta per problemi di lavoro. Le sue qualità di calciatore e di capitano sono indiscusse. La professionalità e l’attaccamento alla maglia mostrati in questi lunghi anni sono stati un esempio per i più giovani e lo saranno sempre. Bisegna è stato sempre il primo a metterci la faccia nelle situazioni difficili e sempre pronto a trainare i più giovani nelle vittorie. La sua mancanza nello spogliatoio si sentirà, ma Pucetta resterà sempre casa sua.
Arrivederci anche a Gianni Padovani, giocatore forte, esperto e umile al tempo stesso. Ha contribuito da dicembre scorso alla salvezza gialloblù. Sempre pulito nelle giocate, con scelte intelligenti e un gran senso della posizione. La calma che contraddistingue il suo carattere ha contribuito nei gialloblù a non perdere il controllo quando le situazioni si facevano più complicate. Anche lui è un esempio dai grandi valori umani di cui il Pucetta sentirà la mancanza.
Carmine Silvestri saluta dopo una sola stagione il Pucetta. Giunto l’estate scorsa con l’entusiasmo di un ragazzino, Silvestri con la sua correttezza è stato un giocatore importante per mister Giannini. Quando chiamato in causa non si è mai risparmiato ed in mezzo al campo ha dato sempre tutto quello che aveva. Una vera garanzia.
Infine un grande in bocca al lupo a Raffaele Incerto. Il classe ’95 lascia il Pucetta per la ricerca di nuovi stimoli. Spiace lasciare andare un calciatore bravo come lui e che qui al Pucetta aveva trovato la giusta dimensione, ma quando gli stimoli vengono meno, è giusto separarsi.
Per tutti e quattro i giocatori, la società augura un futuro ricco di soddisfazioni sportive e di gratificazioni umane.