Imprese creative, attività culturali e artistiche: 40 milioni di euro di incentivi


Al via il Fondo del Ministero dello sviluppo economico che incentiva le piccole e medie imprese creative a promuovere investimenti in attività culturali e artistiche, anche relative all’audiovisivo (tv, cinema e contenuti multimediali), al patrimonio culturale materiale e immateriale, al design, ai festival, alla musica, alla letteratura, alle arti dello spettacolo, al software e ai videogiochi, nonché all’architettura, agli archivi, alle biblioteche, ai musei e all’artigianato artistico.

Si tratta di un intervento promosso dal ministro Giancarlo Giorgetti che punta a valorizzare sul territorio nuova imprenditorialità in settori in cui il Made in Italy eccelle per idee e creatività. Sono finanziati anche interventi che prevedono la collaborazione delle PMI creative con le imprese di altri settori produttivi, in particolare quelli tradizionali, nonché con le università e gli enti di ricerca per l’acquisizione di servizi specialistici.

A partire da giugno sarà possibile avviare le procedure funzionali alla presentazione delle domande per richiedere contributi a fondo perduto, l’agevolazione nell’accesso al credito e la promozione di strumenti innovativi di finanziamento, secondo il calendario delle date di apertura degli sportelli:

  • l’accreditamento delle imprese non residenti nel territorio italiano sarà possibile a partire dalle ore 10 del 13 giugno 2022; per le imprese italiane non è necessario l’accreditamento.
  • per l’avvio, lo sviluppo e il consolidamento delle imprese creative la compilazione delle domande sarà possibile a partire dalle ore 10 del 20 giugno 2022 mentre l’invio è previsto a partire dalle ore 10 del 5 luglio 2022;
  • per la promozione della collaborazione tra imprese creative e soggetti operanti in altri settori la compilazione delle domande sarà possibile a partire dalle ore 10 del 6 settembre 2022 mentre l’invio è previsto a partire dalle ore 10 del 22 settembre 2022.

Per la misura sono disponibili risorse pari a 20 milioni di euro per ciascun anno 2021 e 2022, per un totale di 40 milioni di euro. Gli sportelli per la presentazione delle domande saranno gestiti da Invitalia per conto del Ministero dello sviluppo economico.

Fonte: Ministero dello sviluppo economico


Invito alla lettura

Ultim'ora

Appuntamento con il Festival inclusivo “Musica e parole dell’Appennino”, l’inclusività che diventa magia al tramonto 

Appuntamento con il team marsicano delle “barriere abbattute” per dopo Ferragosto. Si torna a riscoprire le bellezze nella nostra terra con il Festival inclusivo “Musica e parole dell’Appennino”: iniziativa nata ...


Al via la terza edizione della mostra di Arte Sacra “La Fede nell’Arte”

L’Associazione ”Museo San Bernardino da Siena”, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura del Comune della Città di Scurcola Marsicana, presenterà Martedì 16 agosto 2022 alle ore ...

Carmen Consoli e Alessandro Quarta a Tagliacozzo Festival

Tagliacozzo – Doppio evento straordinario a Tagliacozzo Festival domani domenica 14 Agosto che conclude così la seconda settimana di Festival. Alle ore 12.00 l’ormai tradizionale ...

Tribunale di Avezzano, Piacente e Fina (PD): “subito nuove risorse umane, Ministero e Parlamento interessati del caso”

Avezznao – “La situazione in cui versa il tribunale di Avezzano è inaccettabile – così scrivono in una nota congiunta il segretario provinciale e regionale del ...

Reparto COVID Ospedale di Avezzano: “altissimo livello di preparazione del personale sanitario” Il racconto grato di Berto Savina

Avezzano – Attraverso queste poche righe voglio esprimere la mia gratitudine a tutti gli operatori Sanitari del reparto COVID che hanno curato i miei genitori, ...