Il sindaco di Celano Santilli: “L’unione dei Comuni della Marsica esiste già, vi entri anche Avezzano e la rafforzi”


Celano – In merito al dibattito in corso in questi giorni sul progetto Grande Marsica, il Sindaco di Celano Ing. Settimio Santilli, così commenta:

“Il progetto “Grande Marsica” proposto ed articolato dal Consigliere Comunale di Avezzano Cristian Carpineta è sicuramente condivisibile ed encomiabile, vista anche la caratura professionale dello stesso avvocato. Tuttavia, 34 Comuni Marsicani hanno già dato vita istituzionalmente all’Unione dei Comuni che va a sostituire la vecchia Comunità Montana e che è l’unica tra l’altro formatasi finora in Regione Abruzzo.

L’Unione dei Comuni permetterà di svolgere in forma associata servizi essenziali come quelli nel campo sociale e del catasto, ma anche di protezione civile e SUAP. Nulla vieta che questi servizi possano essere addirittura ampliati finanche a quelli di Polizia Locale visto che Avezzano e Celano hanno già dato vita in forma associata proprio alla Polizia Locale Marsica.

È stato fatto un lavoro di raccordo politico-istituzionale enorme ed importante da parte del Commissario Gianluca De Angelis a cui tutti i Sindaci hanno creduto, al fine di arrivare alla condivisione di uno Statuto molto ampio ed aperto come competenze, votato da tutti e 34 i Consigli Comunali che ne faranno parte e che avranno una rappresentanza politica sia in maggioranza che in minoranza.

Non appena le nuove Amministrazioni, insediatesi all’indomani delle recenti elezioni comunali, nomineranno i nuovi componenti rappresentativi si arriverà alla nomina della Giunta e del Presidente dell’Unione dei Comuni che formalmente dunque prenderà vita e potrà partecipare tra l’altro a diversi bandi ed opportunità offerte dal PNRR. Opportunità che da soli i Comuni piccoli non potrebbero intercettare.”

A Santilli fanno ecco sulla stessa linea di pensiero anche il Sindaco di Scurcola Marsicana Nicola De Simone e di Magliano de’ Marsi Pasqualino di Cristofano, che affermano:

“Il territorio sta dimostrando quindi già di avere una visione politica e di credere al concetto de: ”L’unione fa la forza” e dunque proprio Avezzano che è il centro più rappresentativo della Marsica potrebbe entrare a far parte dell’Unione dei Comuni e darvi ancora più forza politica e slancio amministrativo, evitando di creare confusione e doppioni con il progetto “Grande Marsica” in un momento storico in cui invece è assolutamente necessario avere le idee chiare e dimostrare compattezza.”


Invito alla lettura

Ultim'ora

Picchia la moglie davanti al figlio, lei finisce in pronto soccorso. Per l’uomo disposto il divieto di avvicinamento

Avezzano – Nella serata del 10 agosto, il personale della Squadra Volante del Commissariato di P.S. di Avezzano interveniva a seguito di richiesta di aiuto da parte di una donna, ...


Torna a Pescina “Serata ai tubi”, stasera l’attesissimo evento con la partecipazione della cantante Jo Squillo

Pescina – Grande attesa a Pescina per la “Serata ai tubi”, organizzata dalla locale Pro Loco, ed in programma questa sera, sabato 13 agosto, a ...

Strisce pedonali sbiadite e coperte dall’asfalto, veicoli veloci in via Pagani ad Avezzano

Avezzano – Le strisce pedonali all’uscita del sottopasso di Via Pagani risultano sbiadite ed, in parte, cancellate dal nuovo strato di asfalto e i cittadini ...

Spettacolo Cenerentola Folk, appuntamenti a Celano e Pescina

Celano –   16 AGOSTO  Piazzetta San Giovanni – Pescina – 17 GOSTO Chiostro Teatro San Francesco  ore 21.15  Chi realizzerà la scarpetta di Cenerentola? Chi confezionerà ...

Arriva il campionato italiano Paralimpico e il mercato di Avezzano trasloca per un giorno

Avezzano – Sabato 27 agosto il mercato del sabato traslocherà per lasciare spazio ad un importante evento sportivo. Nei giorni 27 e 28 agosto 2022 ...