Il proprietario è fuori per lavoro e lui gli occupa l’appartamento: arrestato 31enne senza fissa dimora. In casa aveva nascosto anche apparecchiature elettroniche rubate



Carsoli – I carabinieri della locale stazione hanno arrestato un 31enne, senza fissa dimora, sorpreso all’interno di un appartamento il cui affittuario era fuori casa per motivi di lavoro. Nei giorni scorsi, i militari dell’Arma sono intervenuti dopo la segnalazione dei vicini di casa che hanno notato uno sconosciuto introdursi nell’appartamento, lasciato temporaneamente incustodito.

La pattuglia ha sorpreso l’uomo, già noto per piccoli precedenti, all’interno dell’abitazione, occupata senza alcun titolo. Determinante anche il contatto telefonico con l’affittuario dell’abitazione che, ai militari intervenuti, ha dichiarato di non aver autorizzato nessuno a beneficiare dei locali durante la momentanea assenza per motivi di lavoro.

Nell’occasione è stato anche accertato che la serratura della porta d’ingresso era stata manomessa e che, in una zona della casa, erano nascoste alcune apparecchiature elettroniche risultate rubate. Il 31enne, dopo l’identificazione, è stato arrestato per violazione di domicilio aggravata.

Nei suoi confronti, considerate le evidenze investigative, è scattata anche una denuncia per il reato di furto commesso, alcuni giorni prima, ai danni di un negozio di elettrodomestici del paese. La refurtiva, del valore di qualche centinaia di euro, è stata riconsegnata al titolare dell’attività commerciale.

L’arresto, su richiesta del P.M. della Procura della Repubblica di Avezzano, è stato già convalidato dal GIP dello stesso Tribunale, il quale ha disposto la custodia cautelare presso il carcere di Lanciano.




Leggi anche