Il gruppo “Per Celano” replica alla Contestabile: “sul buco in bilancio faccia mea culpa e la smetta di raccontar frottole”

Celano – Il Gruppo consiliare “Per Celano” non intende assolutamente legittimare quanto rimane della ex maggioranza dando vita ad un dibattito senza contenuto sul bilancio, pertanto, solo per chiarezza verso i cittadini, rispondiamo alla consigliera Contestabile che sulla stampa ha negato l’esistenza del cosiddetto “buco” nel bilancio del Comune di Celano.

Dopo tali dichiarazioni, affermano i consiglieri comunali Gesualdo Ranalletta, Calvino Cotturone ed Angela Marcanio, dica la Contestabile se lei insieme al Commissario nella riunione dei capigruppo ha detto oppure no che mancavano nelle entrate previste del bilancio di previsione 2021 circa 400.000 euro in quanto il Commissario ha rilevato senza fondamento giuridico la norma applicata dalla maggioranza sulla Tari?

La Consigliera Contestabile dica o no se ha comunicato nella stessa riunione che insieme al suo gruppo per recuperare questi soldi ha deciso di prelevare la somma di 400.000,00 dal fondo accantonato del Lodo Italgas che il Comune aveva messo da parte in attesa di dover pagare?

Se la consigliera alla presenza del Commissario non ha detto ciò, hanno concluso i componenti del gruppo “per Celano”, allora noi dell’opposizione presenti alla seduta abbiamo tutti capito male e siamo dei cattivi e malvagi politici che dicono solo menzogne, diversamente faccia lei mea culpa e la smetta di raccontar frottole perché fa solo brutta figura.