Il Comune di Massa d’Albe vieta il passaggio lungo il sentiero del Monte Velino che porta alla Grotta di S. Benedetto



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Massa d’Albe – Con ordinanza n. 5 del 19 maggio 2021, il Sindaco di Massa d’Albe, Nazzareno Lucci, impone a chiunque il divieto di passaggio lungo il sentiero n. 4 del Monte Velino, quello che conduce alla famosa Grotta di San Benedetto, poiché le attrezzature fisse esistenti si presentano vetuste e insicure.

Solo pochi giorni fa, avevamo pubblicato la notizia relativa al pessimo stato della “catena” del sentiero n. 4, la cosiddetta “Via Ferrata L.A.R.A.”, e alla relativa richiesta da parte di Pasqualino di Cristofano, Sindaco di Magliano de’ Marsi, di intervenire al più presto per risolvere il problema.

Sicuramente è urgente provvedere all’effettuazione di controlli accurati così da adeguare la “catena” alle attuali disposizioni e ripristinare una situazione di sicurezza. Intanto il sentiero viene chiuso all’accesso di escursionisti e appassionati di montagna e i Carabinieri del Reparto Biodiversità si occuperanno di apporre l’apposita cartellonistica informativa.

LEGGI ANCHE

La catena che porta alla grotta di S. Benedetto sul Velino non è sicura. Il Sindaco di Magliano chiede un intervento immediato