Il Comune di Gioia dei Marsi riduce la TARI per usi domestici e non. Sindaco Berardini: “il Consiglio ha votato unanimemente il provvedimento”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Gioia dei Marsi – Ottime notizie per i cittadini e per le attività economiche, artigianali e commerciali di Gioia dei Marsi: potranno godere di un’importante riduzione della tassa per lo smaltimento dei rifiuti (TARI). A darne notizia è lo stesso primo cittadino, Gianclemente Berardini.

Nel consiglio che si è tenuto nella serata di ieri, infatti, gli amministratori hanno stabilito di ridurre l’imposta sia per gli usi non domestici, sia per quelli domestici. “Pertanto” spiega il Sindaco “per l’anno 2021, avremo una riduzione che va dal 44,75% all’80% per le categorie non domestiche e dal 9% al 14,87% per le categorie domestiche“.

E’ questo il modo attraverso cui il Comune di Gioia dei Marsi tenta di affrontare la crisi generata dalla diffusione della pandemia di Covid-19: “cercare di alleviare il peso economico della tassazione a carico dei contribuenti più danneggiati dall’emergenza stessa” spiega Berardini, che conclude: “Il Consiglio ha votato unanimemente il provvedimento portato in discussione“.