Il cane antidroga trova 13 dosi di cocaina in casa di un operaio, arrestato un 41enne. Trovata la lista dei debitori



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Carsoli. I carabinieri della stazione di Carsoli hanno arrestato Andrea Lollobrigida (nella foto) classe 1975, operaio di Carsoli, per detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. L’uomo era già nel mirino dei militari da tempo, tanto che i suoi movimenti erano seguiti da alcune settimane.

Fino a quando i carabinieri si sono presentati nella sua abitazione con i cinofili. Il fiuto di Sissy, il cane antidroga dell’Arma, è stato infallibile. Dopo pochi minuti, l’unità cinofila ha scovato le 13 dosi di cocaina già pronte, per un totale di circa 10 grammi, che il 41enne nascondeva in casa.

I militari hanno poi sottoposto a sequestro vario materiale da taglio e un bilancino di precisione utilizzato per il confezionamento delle dosi.Il cane antidroga trova 13 dosi di cocaina in casa di un operaio, arrestato un 41enne. Trovata la lista dei debitori

Nell’abitazione sono stati trovati anche dei fogli con i nomi di alcuni acquirenti ancora in debito con l’arrestato.

Lollobrigida è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di comparire davanti al giudice di Avezzano per la convalida.




Lascia un commento