Il CAI Avezzano presenta il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico stazione di Avezzano



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Avezzano – Il Club Alpino Italiano Sezione di Avezzano annuncia un importante incontro con la  struttura tecnica operativa rappresentata dal C.N.S.A.S., Corpo Nazionale Soccorso Alpino e  Speleologico, finalizzato a far conoscere più da vicino e nei dettagli i componenti, i mezzi, l’organizzazione e l’operatività della Stazione di Avezzano, silenziosa protagonista di  numerosi interventi quotidiani di diversa natura e impegno in tutta la Regione, balzata  all’attenzione dei cittadini marsicani in occasione della tragedia del della Valle Majelama.  

Il C.N.S.A.S. nazionale nasce il 12 dicembre 1954, da un ristretto gruppo di persone  animate da tenacia e passione che hanno voluto rendere organico e organizzato il lavoro di  soccorso effettuato spontaneamente già da tempo, grazie all’innato spirito di solidarietà  dagli abitanti delle località montane, delle guide alpine e degli alpinisti del Club Alpino.  

L’organizzazione dell’allora C.S.A. (Corpo Soccorso Alpino) dal 1967 C.N.S.A. (Corpo Nazionale Soccorso Alpino) e infine, dal 1968 C.N.S.A.S. con l’estensione al soccorso  speleologico, si sviluppa in particolare negli anni successivi alla fondazione, con la crescita  della frequentazione della montagna a scopo turistico, sportivo o ricreativo divenendo 

l’unica struttura di soccorso in montagna medicalizzata fino a diventare struttura operativa  nazionale di protezione civile.  

Nel 1986 Toto Capassi fonda la Stazione di Avezzano del C.N.S.A.S. insieme a un gruppo di  alpinisti avezzanesi e ne diviene il primo Capostazione.  

La XX Delegazione Abruzzo del C.N.S.A.S. opera come partner esclusivo del servizio  sanitario nazionale nella Regione Abruzzo. Dal 1998 svolge la propria attività a supporto del  Servizio di elisoccorso 118 della Regione Abruzzo, mediante un tecnico di elisoccorso che  presta quotidianamente servizio a bordo dell’elicottero del 118 di base a Preturo. L’incontro organizzato dalla nostra sezione è aperto a tutti, senza distinzione, e vuole  anche promuovere l’avvicinamento formativo a questa attività complessa e sempre più  necessaria. L’incontro di presentazione è in programma sabato 27 novembre 2021 presso la  sede operativa del Soccorso Alpino, all’Interporto di Avezzano. I posti disponibili sono  purtroppo limitati per il distanziamento imposto dalle norme anti Covid-19, ma per  permettere al maggior numero possibile di persone di partecipare, si terranno due turni di  incontri: ore 16,00 e ore 17.30. Occorre perciò la prenotazione inviando una e-mail entro il  26 novembre a avezzano@cai.it con nome, cognome e numero di telefono, e per partecipare  bisogna essere muniti di Green Pass e mascherina. Coloro che si prenoteranno riceveranno  una conferma sulla fascia oraria in cui saranno inseriti.

Il CAI Avezzano presenta il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico stazione di Avezzano
Il CAI Avezzano presenta il Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico stazione di Avezzano