Il 24 enne di Avezzano Anthony Richa trova una falla nell’algoritmo di Instagram e Facebook lo premia



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Avezzano – Il giovane libanese Anthony Richa oggi residente ad Avezzano ha trovato una falla nell’algoritmo di uno dei social network più famosi al mondo. Nel 2012 Facebook Inc, la nota impresa statunitense di Mark Zuckerberg ha acquistato per circa un miliardo di dollari Instagram, un’applicazione ormai tra le più popolari al mondo, che nel Giugno 2018 ha raggiunto un miliardo di iscritti.

Il 24 enne di Avezzano Anthony Richa trova una falla nell'algoritmo di Instagram e Facebook lo premiaAnthony Richa dopo aver studiato informatica nel suo paese di origine, si è trasferito ad Avezzano nel 2012 e ha approfondito i suoi studi in campo tecnologico a Roma. Il 19 Settembre 2019 Anthony ha trovato un grave errore che poteva violare la privacy di tutti gli utenti Instagram, il problema rilevato dal giovane informatico riguardava le Instagram Stories, la funzionalità dell’applicazione che permette all’utente di pubblicare una foto/video temporaneo, che viene eliminata automaticamente allo scadere delle 24 ore dalla pubblicazione.

Anthony ha contattato Facebook per permettere ai tecnici di verificare la validità del problema da lui riscontrato, che consisteva nella possibilità che un terzo utente si appropriasse della foto o video pubblicata da un utente ed inserirla sul proprio profilo tra gli Highlites (Storie in evidenza), così da non far scadere mai la Instagram Story realizzata dall’autore. Dopo giorni di messaggi tra Anthony e gli informatici Facebook, l’azienda statunitense ha riconosciuto l’inesattezza dell’algoritmo ed ha subito provveduto a modificarlo, ha inoltre fornito al giovane informatico una ricompensa del valore di $500,00.

 

    Il messaggio di Facebook per lui: