Ieri a Celano l’ultimo saluto a Tonino Marianetti, da tutti conosciuto come “Paisà”: il commovente ricordo della Sportland Celano

Tonino Marianetti
Tonino Marianetti

Celano – Un’intera città unita nel dolore per l’improvvisa scomparsa di Tonino Marianetti, 64enne di Celano, deceduto nella notte tra domenica e lunedì all’ospedale San Salvatore dell’Aquila, dove si trovava ricoverato dopo aver accusato un malore.

Nel pomeriggio di ieri familiari, amici e parenti si sono riuniti presso la parrocchia del Sacro Cuore di Celano dove si sono svolti i funerali di Tonino, molto conosciuto e stimato nella Marsica:
lascia la moglie Giulia e i figli Roberto e Simone ai quali va tutto il nostro più profondo cordoglio.

Sui social tanti i messaggi per ricordare “Paisà” con pensieri, canzoni e fotografie, come il commovente video pubblicato dalla Sportland Celano, società calcistica che milita in Prima Categoria, che ritrae  la squadra in un momento di festa insieme a Tonino, che aveva un ruolo molto attivo nella società: “Oggi é un giorno triste per tutti noi. Nella notte ci ha lasciati Tonino Marianetti, padre del nostro capitano Roberto Marianetti.
Tonino era semplicemente uno di noi. Autista nelle trasferte più impegnative, dirigente pronto a seguire ogni situazione di campo ed extra.
Con il suo modo di fare era unico, sulle formazioni, sulla scelta dei giocatori, sulle cene. Lui c’era sempre. La notizia ci lascia a bocca aperta e con il cuore spezzato, abbiamo perso un nostro padre, un compagno di squadra.
Porgiamo le più sentite condoglianze a Roberto e a tutta la sua famiglia.
Ciao Tonì, ciao paisà, per sempre con noi”, questo il messaggio sulla pagina social ufficiale della Sportland Celano, che rimarca la dolce anima e la bontà del compianto Tonino.

Una notizia inaspettata che lascia tutti senza parole, una notizia che nessuno avrebbe mai voluto leggere: che il suo ricordo possa essere un faro di luce nel cuore di chi lo ha conosciuto.

Leggi anche