Hydro: il giudice del lavoro respinge il ricorso della Fim-Cisl, Tangredi puntualizza



Aielli – Netto il pronunciamento del giudice del lavoro, che ha respinto il ricorso opposto dalla Fim-Cisl. Soluzioni Logistiche S.r.l. che fornisce manodopera alla Hydro, l’estate scorsa, aveva escluso dai turni senza preavviso, 2 lavoratori, che erano anche rappresentanti sindacali.

Questi avevano invocato l’applicazione della legge 1369/60 che vieta l’intermediazione e l’interposizione nelle prestazioni lavorative, chiedendo di essere assunti direttamente dall’azienda norvegese, dopo aver rifiutato di aderire alla proposta di conciliazione di Soluzioni Logistiche S.r.l.

Antonello Tangredi, responsabile territoriale della Fim, si dice rispettoso di quanto stabilito dal giudice, pur non essendo d’accordo nel merito. Le sue ragioni sono spiegate nell’intervista video.

Operatore Manuel Conti

Di seguito la risposta di Giuseppe Ruscitti,  Ringrazio la redazione di Terremarsicane per l’invito rivolto al sottoscritto nell’intervista rilasciata dal sig. Antonello Tangredi riguardo alla possibilità di controbattere le affermazioni del sindacalista ma, con tutta sincerità, non ho tempo e voglia di alimentare ulteriormente una vicenda che, per quanto mi riguarda, considero chiusa con il pronunciamento del Giudice. Mi preme solo precisare e sottolineare che tutti i passaggi evidenziati nell’intervista sono stati oggetto di disamina da parte di un magistrato che ha dato ragione al sottoscritto e all’azienda che rappresento. Da imprenditore onesto e laborioso quale mi reputo, sono da sempre abituato a FARE tanto e PARLARE poco, nella consapevolezza che alla fine la verità dei fatti viene fuori e le persone si rivelano per quello che sono veramente. È solo questione di tempo.
(PS: …. non replicherò ad altre affermazioni che, ne sono sicuro, controparte vorrà esternare …. valga, come chiosa finale, quanto suddetto al penultimo periodo.) 




Leggi anche