Giovane cervo salvato dai guardiaparco e dal veterinario del PNALM

Abruzzo – Un giovane cervo, evidentemente per inesperienza, si è avvicinato pericolosamente a ridosso delle paratie della diga del lago di Barrea. Un luogo stretto e impervio in cui evidentemente l’animale era caduto e non era stato più in grado di risalire.

Come viene comunicato dallo stesso Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, il cervo appariva in stato di agitazione dopo aver riportato qualche escoriazione. Non appena il personale del Parco è giunto sul posto, il veterinario del Parco ha provveduto a sedare l’animale e, in seguito, un guardiaparco si è calato su corda per sistemare il cervo in una rete e permettendo in tal modo il suo recupero.

Il cervo è stato poi sottoposto a cure veterinarie e liberato in una zona prossima all’abitato di Barrea. Tutto bene quel che finisce bene. Di sicuro la prossima volta il povero cervo ci penserà due volte prima di avvicinarsi alla diga!