Giornata nazionale in memoria delle vittime della pandemia da Covid-19, bandiera a mezza asta nei Comuni marsicani



Marsica – Nel primo anniversario della Giornata nazionale in memoria delle vittime della pandemia da Covid-19, che verrà celebrata ogni 18 marzo, in tutti i Comuni italiani verrà esibita la bandiera a mezza asta in ricordo dei quasi 3.000 morti registrati proprio il 18 marzo del 2020.

Anche i Comuni marsicani hanno voluto aderire alla Giornata in ricordo delle vittime.

“Il Sindaco della città di Avezzano Giovanni Di Pangrazio parteciperà con un minuto di silenzio alla prima giornata nazionale in memoria delle vittime del coronavirus”. Lo comunica il Comune di Avezzano. “Il momento di raccoglimento e di preghiera, previsto in concomitanza con l’arrivo a Bergamo del Presidente del Consiglio Mario Draghi, si terrà davanti al municipio. Sono 103.432 le vittime correlate a questo maledetto virus dopo un anno di epidemia. Il Parlamento Italiano ha scelto la data di oggi in ricordo del trasporto delle 300 bare di Bergamo. Immagini che sono rimaste indelebili nelle mente e nei cuori di tutti. In Abruzzo, sono 1924 i decessi per coronavirus, di cui 220 nella Marsica”. “Questa mattina i sindaci d’Italia, renderanno omaggio all’impegno degli operatori sanitari e commemoreranno, indossando la fascia tricolore e dinanzi alla bandiera a mezz’asta, le persone decedute a causa della pandemia” conclude l’Amministrazione Comunale avezzanese.

Il Comune di Celano: “Prima giornata nazionale in memoria delle vittime dell’epidemia da coronavirus. Bandiera a mezza asta in tutta Italia per ricordare le oltre 103.000 vittime della pandemia. Approvata ieri in Parlamento la legge che istituisce il giorno del ricordo delle vittime del Covid, si celebrerà ogni 18 marzo. È stato scelto questo giorno perché nel 2020 si registrano quasi 3.000 morti”.

Il Comune di San Vincenzo Valle Roveto: “Giornata Nazionale in memoria delle vittime del Covid 19. Anche il Comune di San Vincenzo Valle Roveto esibirà le bandiere a mezz’asta in segno di lutto. Oggi ricordiamo coloro che non ce l’hanno fatta, coloro che hanno lasciato i loro cari con un vuoto incolmabile, senza la possibilità di un ultimo saluto”.

Il Comune di Balsorano: “Giornata Nazionale in memoria delle vittime del Covid-19. Anche il Comune di Balsorano esibirà le bandiere a mezz’asta in segno di lutto. Il numero delle vittime da Covid-19 è elevatissimo, il costo di questa pandemia si fa di giorno in giorno insopportabile. Il nostro pensiero va a tutti loro. Dietro a ciascuna di queste persone che non è più con noi c’è una famiglia che ha sofferto e che soffre tuttora. Ci sono amici, colleghi, affetti. Ogni singola perdita rappresenta una ferita per la nostra nazione. Medici, infermieri, operatori sanitari e sociosanitari, tecnici e volontari hanno combattuto e continuano a combattere duramente tutti i giorni, da più di un anno. Non vanifichiamo il loro sacrificio con comportamenti superficiali, presto torneremo alla normalità, oggi ricordiamo coloro che non ce l’hanno fatta, coloro che hanno lasciato i loro cari con un vuoto incolmabile, senza la possibilità di un ultimo saluto“.