Giornata di solidarietà nelle carceri abruzzesi con “La cocomerata Solidale”



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Abruzzo – Anche questo anno 2021, nel  mese di agosto,  in contemporanea negli otto Istituti penitenziari di L’Aquila, Avezzano, Sulmona, Chieti, Pescara Teramo, Lanciano e Vasto si è svolta l’iniziativa: “La cocomerata Solidale” promossa dal Garante dei detenuti della regione Abruzzo, prof. Gianmarco Cifaldi, in collaborazione con la generosità e la sensibilità del sig. Antonio Alfonsi titolare della Società agricola Colt.or di Ortucchio (AQ).

Sono state, infatti, oltre 800 le angurie utilizzate e smistate, grazie alla disponibilità dell’Amministrazione Penitenziaria, che con i propri mezzi e personale  ha dato un valido contributo. 

Dopo l’emergenza Covid-19, che ha colpito duramente tutto il mondo del carcere, questa iniziativa ha rappresentato un nuovo impegno di vicinanza con uno spirito solidale e inclusivo.

Un Ferragosto ed un agosto diverso con la Cocomerata solidale – dichiara il Garante dei Detenuti della Regione Abruzzo, prof. Gianmarco Cifaldi – per portare nelle carceri abruzzesi una ventata di speranza e di solidarietà. Stiamo continuando a costruire nella nostra Regione una rete di associazioni impegnate nel mondo carcerario per essere sempre più affini ed attenti a chi è in difficoltà. Anche ad agosto abbiamo voluto dare un segno di presenza e vicinanza a chi si trova in stato di detenzione perché – conclude il prof. Gianmarco Cifaldisiamo convinti che occorra puntare sull’integrazione e sulla riabilitazione per un adeguato reinserimento sociale”.

Fonte: Consiglio Regionale dell’Abruzzo