Gara di omaggio al Papa

Tra i problemi più ” spinosi ” da risolvere in queste ultime ore di attesa, Mons. Terrinoni ha indicato ” quello di dare a tutti la possibilità di consegnare al Papa il regalo che hanno preparato! “. ” È incredibile, – ci ha detto il Vescovo – ma sapesse in quanti mi domandano la possibilità di offrire al Papa il loro personale omaggio! Non so proprio come fare, ma credo che alla fine dovremo decidere di mettere insieme questi doni nei vari posti che il Santo Padre raggiungerà “. Questa ” gara all’omaggio ” forse più di tante altre parole riesce ad inquadrare perfettamente non solo l’atmosfera che regna in questa vigilia marsicana quanto piuttosto riesce a fotografare l’animo di questa gente operosa, semplice, dal cuore immenso, ricca di una fede genuina ancora tanto meravigliosamente legata al significato di un piccolo, magari piccolissimo gesto di devozione.

Indubbiamente originale l’omaggio che i dipendenti di Telespazio si preparano ad offrire al Papa quando, poco dopo le 10 di domani, domenica 24, arriverà qui, per incontrarli tra le loro eccezionali antenne. Nel centro ” Telerilevamento “, dove è possibile acquisire dati ed immagini relative a qualsiasi zona della superficie terrestre stanno infatti preparando una ” trasmissione ” speciale. ” Sarà come se il Papa – ci ha spiegato l’ing. Franco Vincenzi, Sovrintendente del centro del Fucino – sorvolasse la sua Polonia. Potrà vederne infatti sui nostri teleschermi tutta la configurazione geografica proprio come se ci passasse sopra con un aereo ad alta quota. Volevamo fargli un omaggio che fosse in tema col nostro lavoro quotidiano e che allo stesso tempo fosse originale e a lui gradito.

Per questo abbiamo pensato a visualizzare sui nostri schermi la sua patria con il sistema del telerilevamento “. Ed un altro omaggio in un certo senso ” aereo ” stanno preparando per il Santo Padre anche numerosi giovani. In più di duemila, provenienti da tutto l’Abruzzo, si son dati appuntamento su uno spiazzo a Magliano dei Marsi, subito dopo l’uscita dell’autostrada. Li attenderanno il passaggio dell’elicottero con a bordo il Santo Padre proveniente da Roma. Quando l’elicottero sarà sulla verticale il Santo Padre vedrà i giovani formare una scritta: ” Viva il Papa “. I giovani per rendersi ancor più visibili e per un ” ulteriore ” omaggio, indosseranno tutti un berretto bicolore: bianco e giallo, naturalmente.

Mario Ponzi