Furto nella sede dell’associazione “Amici dell’Immagine” di Magliano De’ Marsi



Magliano De’ Marsi – Corre sul profilo Facebook la rabbia e l’indignazione dell’Avvocato Antonio Iannucci per il furto subito nei confronti dell’Associazione “Amici dell’Immagine” nata nel 2014 con lo scopo di divulgare il piacere per l’arte della fotografia e la condivisione di passioni comuni.

“Essere entrati in una sede di un’associazione violando la porta, scardinando una serratura di 40 anni or sono ed aver portato via da lì l’unico bene che si possedeva non vi rende valorosi; non vi rende abili, né validi o bravi o, ancora, meritevoli di considerazione.

Di certo non fate paura. Per voi non provo nemmeno ribrezzo.

Quel televisore, sul mercato della ricettazione non vale nemmeno una dose che, magari, avrebbe illuso la vostra Anima di stare bene.

Non valete nulla.

Noi della associazione vi commiseriamo, non suscitate nemmeno pietà.
Avete violato la nostra casa, spogliandoci di quanto avevamo, ma ritorneremo più forti di prima.
Darvi dell’escremento sarebbe oltre modo facile, ma da l letame nascono i fior. Da voi non nasce nulla.

Se anche foste la longa manus di qualche tirapiedi che sfruttando la vs. evidente inutilità sociale abbia, per mezzo vs., cercato di lanciare avvisi nemmeno troppo subliminali, sappiate che non arretreremo di un passo e dovrete confrontarvi con noi, prima ancora che con lo specchio di casa vs.
Ammesso che ne abbiate una. Vili! “

Moltissimi i messaggi di solidarietà da parte di amici e frequentatori dell’associazione.