Furto di rame in un’azienda a Carsoli, portati via 200 chili di cavi



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Carsoli. Furto di rame a Carsoli, nello stabilimento di produzione e vendita di pavimenti, Topfloor, che si trova sulla Turanense.

I ladri sono riusciti a portarsi via circa 200 chili di rame. Il colpo è stato messo a segno in piena notte e ad accorgersi dell’accaduto è stato un dipendente, al mattino, che ha poi richiesto l’intervento dei carabinieri.

Secondo una prima ricostruzione dei fatti, sembra che i ladri abbiano scavalcato la recinzione, per poi introdursi nel piazzale. Qui si sono intrufolati in alcuni pozzetti che si trovano a terra e da cui hanno tirato fuori e falciato i fili della corrente, che sono di rame.

In tutto ne hanno portati via una quantità che pare si aggiri intorno ai duecento chili e che quindi, una volta rivenduta nel mercato nero dei metalli, può valere diverse migliaia di euro.

Sul caso sono a lavoro i carabinieri della locale stazione, coordinati dal capitano Edoardo Commandè.




Lascia un commento