Fotografato il razzo cinese in caduta libera, l’Abruzzo una delle regioni a rischio

Ovindoli – Come comunicato dalla Protezione Civile, il razzo cinese,
il cui rientro incontrollato in atmosfera è previsto per il 9 maggio alle ore 2:24 T.U. +/- 6 ore, potrebbe interessare anche l’Italia centro meridionale.
 
Nelle foto, la traccia della corsa per inerzia del modulo della stazione spaziale cinese lanciato con il razzo prossimo al rientro in atmosfera, in un passaggio sui cieli italiani, ripreso stamattina alle ore 4:49 ora italiana (traccia orizzontale ovest-est) che,
per un fortunato caso, si è incrociata prospetticamente con la traccia di un satellite polare (traccia verticale sud-nord).
Le foto hanno una esposizione di 8 secondi (da qui la traccia impressa nei fotogrammi) e sono state scattate presso la Stazione Astronomica dei Marsi a Santa Jona di Ovindoli all’interno del progetto di ricerca AstroLab.
 
Foto del passaggio del razzo cinese Lunga Marcia 5B sui cieli italiani