Funerali di Amalia Taglieri, “donna forte innamorata della vita”. Grandi le manifestazioni di affetto e di bene da parte delle persone che l’hanno conosciuta


Ortona dei Marsi – Parenti, amici, colleghi, rappresentanti delle istituzioni, ma anche tanti conoscenti. Centinaia di persone si sono ritrovate questa mattina ad Ortona dei Marsi per l’ultimo saluto a Amalia Taglieri, 55 anni. Dipendente del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise e appassionata di buona cucina, si è spenta dopo aver lottato con tutte le sue forze contro una malattia che l’ha provata per circa 15 anni e alla quale non si è mai arresa.

“In questi anni di dolore – scrivono dal PNALM ha mostrato una forza d’animo incredibile, rimanendo positiva, piena di passione per il lavoro che svolgeva e allegra ogni giorno, addirittura minimizzando la malattia e il dolore che evidentemente provava e che raccontava solo a sé stessa”.

La chiesa di San Giovanni Battista, dove questa mattina si sono svolti i funerali, non ce l’ha fatta a contenere tutti i presenti ed in tanti hanno atteso fuori.

Un momento difficile per ognuno di noi – ha detto Don Alfredo nell’omelia siamo smarriti davanti al congedo di un’amica della comunità. Dopo aver lottato contro una brutta malattia, ci ha lasciato. In questi lunghi anni, Dio è sempre stato con Amalia. Se ne è andata lasciandoci un grandissimo esempio: l’amore per la vita. Ha lottato per 15 anni contro questo male, con grande forza e coraggio. Lei voleva vivere. Lei sorrideva al male“.

Diverse le persone che, al termine dell’omelia, hanno voluto rivolgere un pensiero alla 55enne. “Ti abbiamo persa, ma non del tutto. Abbiamo perso la tua presenza fisica, ma non il tuo esempio: quello di una donna coraggiosa, forte. Una combattente che mai si è arresa al nemico che inesorabilmente l’aggrediva. Una lotta che ti ha visto in trincea a difenderti con le unghie e con i denti. Nella difficolta non ti è mai mancato il sorriso, la battuta, quasi a voler esorcizzare il mostro che ti opprimeva. Ci mancherai. Ci mancheranno le tue prodezze ai fornelli, i tuoi fantasiosi orecchini, il tuo essere luminosa come il sole della tua amata Sicilia”.

E poi ancora: “Amalia ha dedicato la vita alla sua famiglia e al suo lavoro con passione e energia, abnegazione e entusiasmo, sempre con il sorriso sul volto. Ha combattuto senza perdere mai il suo sorriso. Sei stata un esempio meraviglioso di come si possa reagire positivamente alle avversità della vita. Il tuo spirito rimarrà sempre impresso nei nostri ricordi”.


Invito alla lettura

Ultim'ora

Violento impatto tra Trasacco e San Benedetto: auto si ribalta. Un automobilista è fuggito ed è ricercato

Violento impatto tra due auto lungo la strada che da Trasacco conduce a San Benedetto dei Marsi. Uno dei due mezzi, con a bordo una ragazza, si è ribaltato. Per ...


In una foto d’epoca i sopravvissuti al terremoto del 1915 pregano davanti alla Madonna del Carmine

Pescina – Una fotografia storica che, in passato, è diventata persino una cartolina. Vista con gli occhi e i sentimenti di un contemporaneo è difficile ...

Mu Lan e il drago: domenica 21 agosto a Celano per la rassegna “Castello in fiaba”

Celano – Per la rassegna “CASTELLO IN FIABA” 1 edizione, domenica 21 agosto ore 21.30, in Largo Cavalieri di Vittorio Veneto (Piazzale antistante l’ingresso principale ...

Finanziamento di 600 mila euro al Comune di Balsorano per la costruzione di un nuovo asilo nido

Balsorano – I fondi del PNRR (Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza) fanno sentire i loro effetti anche in territorio marsicano. Da pochissimo al Comune ...

Gabry Ponte sbanca a Luco dei Marsi: tre ore no stop tra dance anni ’90 e hit del momento infiammano la folla di fans

Luco dei Marsi – Il Comitato Giubileo 2022 di Luco dei Marsi, formato dalle classi 1970-1971, fa centro, portando nella Marsica uno dei DJ più ...