Fiume Giovenco, ricorso al TAR per bloccare il progetto



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Pescina – Giovedì 17 marzo 2016, alle ore 21,00 presso la residenza comunale del Comune di Pescina, su invito del sindaco, Stefano Iulianella, si è tenuto un incontro sulle problematiche legate al fiume Giovenco.
Erano presenti il Consigliere Regionale Maurizio Di Nicola, i sindaci di Ortona Dei Marsi e Bisegna, Manfredo Eramo e Amedeo Di Lorenzo, numerose Associazioni del territorio, il WWF Abruzzo Montano, il circolo Pesca Di Nino, l’Associazione Marsicana Tartufai, la Proloco di Ortona Dei Marsi e il Meetup Pescina 5 Stelle.
Dopo una ricostruzione storica dell’iter progettuale fatta dall’ex-sindaco Gregorio Toccarelli e dal presidente del WWF Montano, Walter Delle Coste, sulla richiesta della riattivazione della Vecchia Officina proposta e riproposta nelle diverse amministrazioni comunali dal 2004 al 2014 (Toccarelli, Radichetti, Di Nicola), fino alla finale approvazione del progetto da parte del Comitato V.A. della Regione, tutte le Associazioni presenti hanno confermato con decisione la netta contrarietà alla realizzazione della centrale idroelettrica chiedendo all’unanimità e con insistenza il ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale, unica via per bloccare questo impattante progetto.
Il Sindaco di Ortona ha dichiarato l’assenza di una qualsiasi delibera concessoria del punto di captazione nel proprio comune ed appare inquietante la coincidenza che nella stessa serata (17 marzo 2016), ladri si siano introdotti dentro il Municipio di Ortona dei Marsi.
I legali presenti, Antonello Santilli del WWF Abruzzo Montano e Crescenzo Presutti, così come l’Ingegnere Maurizio Urbani, della Proloco di Ortona hanno evidenziato le numerose lacune e i discutibili vizi procedurali ed ambientali su cui impiantare il ricorso.
Il Meetup 5 Stelle di Pescina auspica un sollecito impegno del Sindaco di Pescina ad impugnare l’atto autorizzativo di fronte al TAR, come da lui stesso affermato a conclusione dall’assemblea anche perché i tempi per lo studio del caso e per la produzione dei documenti da produrre sono molto brevi (entro il 10 aprile 2016).



Marianetti MED

VOUCHER REGALO DI MEDICINA ESTETICA: IL NATALE DI MARIANETTIMED

L’angolo del Beauty – Bellezza VOUCHER REGALO DI MEDICINA ESTETICA: IL NATALE DI MARIANETTIMED I soliti vestiti? Anche no, grazie. Quest’anno regala (o regalati) bellezza con i gift voucher di Medicina estetica. Quest’anno invece dei soliti regali, metti sotto l’albero una pelle più bella, giovane e luminosa grazie ai “buoni regalo” di MarianettiMED, la clinica

Lascia un commento