Finanziamenti a fondo perduto per Associazioni Culturali e Sportive. Avviso pubblicato sul BURA del 15 gennaio



Avezzano – Il servizio politiche turistiche e sportive del Dipartimento dello Sviluppo Economico e Turismo della Regione Abruzzo, nell’ambito della programmazione delle attività per il benessere sportivo, ha pubblicato un Avviso per la concessione di Contributi a fondo perduto per contrastare gli effetti della grave crisi economica derivante dall’emergenza epidemiologica da COVID-19, alle associazioni culturali e alle società sportive dilettantistiche nell’ambito della misura Cultura in Abruzzo e  Sport in Abruzzo.

La Regione Abruzzo, intendendo fornire una risposta rapida ed immediata alle Associazioni o Società Sportive Dilettantistiche e ad enti ed associazioni culturali, con problemi di liquidità correlate all’epidemia di COVID19, semplificando i tempi, la complessità del processo di istruttoria, e di erogazione, ha inteso mettere a disposizione risorse pari a €. 3.000.000,00 per Enti e Associazioni culturali e sportive destinando €. 1.500.000,00 a favore di Enti e Associazioni culturali ed €. 1.500.000,00 a favore delle Associazioni e Società sportive; il tutto a valere su fondi del PAR FSC Abruzzo 2014-2020

Tale misura di sostegno è prevista nel rispetto delle condizioni sostanziali individuate nella sezione 3.1 della comunicazione della Commissione Europea “Quadro temporaneo per le misure di aiuto di Stato a sostegno dell’economia nell’attuale emergenza del Covid-19”

L’Avviso Pubblico inerente i “Contributi a fondo perduto”, prevede inoltre, l’apertura di una piattaforma informatica per la presentazione delle domande in data Martedì 26 Gennaio 2021 alle ore 00:00 con chiusura Giovedì 4 Febbraio 2021 alle 14:00;

Per la misura “CULTURA IN ABRUZZO”, come indicato dalla L.R. 6 aprile 2020, n. 9 recante “Misure straordinarie ed urgenti per l’economia e l’occupazione connesse all’emergenza epidemiologica, i destinatari/beneficiari delle misure sono:

  1. a) Enti ed associazioni culturali finanziati dal Fondo Unico per lo Spettacolo (FUS);
  2. b) Enti ed associazioni culturali finanziati dal Fondo Unico per il Cinema e l’Audiovisivo
  3. c) Enti Culturali e Associazioni Culturali in generale;

operanti sul territorio della Regione alla data del 31 gennaio 2020, che abbiano subito un danno per effetto della sospensione delle attività e degli eventi programmati in conseguenza dei provvedimenti in materia di sicurezza sanitaria operati dallo Stato e dalla Regione in materia di sicurezza sanitaria.

Il contributo a fondo perduto spetta esclusivamente ai Beneficiari che abbiano attività sociali e/o culturali nell’anno 2019 e che abbiano pertanto approvato il bilancio attività sociali e/o culturali nell’anno 2019 e che abbiano pertanto approvato il bilancio relativo all’annualità 2019.

Per quanto riguarda la misura Sport in Abruzzo hanno possibilità di inoltrare richiesta di contributo le Società e Associazioni sportive dilettantistiche, locali, provinciali e regionali, operanti nella regione Abruzzo, affiliate a Federazioni Sportive Nazionali o ad Enti di Promozione Sportiva riconosciuti dal Comitato Olimpico Nazionale Italiano che partecipano alle rispettive attività federali agonistiche o amatoriali;

Le Società’ e Associazioni sportive abruzzesi, dilettantistiche o professionistiche, affiliate a FSN del Comitato Olimpico Nazionale Italiano o del Comitato Italiano Paralimpico, impegnate nei rispettivi campionati delle massime serie, qualunque sia la dicitura che definisca la massima serie (A, A1, master o altra definizione);

tutte operanti sul territorio della Regione alla data del 31 gennaio 2020, che abbiano subito un danno per effetto della sospensione delle attività e degli eventi programmati in conseguenza dei provvedimenti in materia di sicurezza sanitaria operati dallo Stato e dalla Regione. Il contributo a fondo perduto non spetta ai Beneficiari che, alla data del 31 ottobre 2020 non risultino iscritti nel registro del Coni e/o nel registro parallelo del CIP.

L’aiuto è concesso nella forma di un contributo a fondo perduto una tantum, per categorie, secondo i seguenti criteri che valgono sia per la misura Cultura in Abruzzo, sia per quella Sport in Abruzzo.

Agli Enti e associazioni culturali, finanziati dal Fondo Unico per lo Spettacolo (FUS) viene erogato il 25% della somma assegnata nel 2019 dalla L.R.46/2014 FURC mentre alle Associazioni sportive, in possesso di Contratto di locazione/Concessione di impianto sportivo, natatorio, adibito alla pratica sportiva, per allenamenti e gare ufficiali è previsto un 25% dell’importo annuale, riferito al 2020, del Canone di Locazione /Concessione regolarmente registrato, sino ad un massimo di € 10.000,00; In ogni caso il contributo di questa categoria, qual ora risultasse inferiore in base alla percentuale da applicare al canone di locazione /concessione , viene elevato, quale soglia minima forfettaria, ad € 5.000,00

Agli Enti ed associazioni culturali finanziati dal Fondo Unico per il Cinema e l’Audiovisivo €. 10.000,00

Agli Enti culturali e associazioni culturali o sportive, in generale, non in possesso di contratti di locazione o concessione di immobili, locali o impianti per la pratica sportiva; € 500,00

Agli Enti culturali e associazioni culturali in possesso di Contratto di locazione/Concessione di locale/immobile per attività culturale e associativa 15% dell’importo annuale, riferito al 2020, del Canone di Locazione/Concessione regolarmente registrato. Alle associazioni sportive in possesso di contratto di locazione di locale/immobile adibito alla pratica sportiva, anche solo per allenamenti, sino ad un massimo di € 3.000,00.

Agli Enti culturali e associazioni culturali proprietari di locale/immobile per attività culturale e associativa, e alle associazioni sportive proprietarie di locali/immobili adibiti alla pratica sportiva, anche solo per allenamenti, € 2.000,00

Agli Enti culturali e associazioni Culturali in possesso di Contratto di locazione/Concessione di locale/immobile adibito a spettacoli, con possibile presenza di pubblico, nella misura di almeno 100 persone, il 20% dell’importo annuale, riferito al 2020, del Canone di Locazione/Concessione regolarmente registrato, sino ad un massimo di € 5.000.

In ogni caso, il contributo di questa categoria, qualora risultasse inferiore, in base alla percentuale da applicare al canone di locazione/concessione, viene elevato, quale soglia minima forfettaria, a € 2 .500,00. Stessa disposizione per Associazioni sportive in possesso di contratto di locazione/Concessione di impianto sportivo adibito alla pratica sportiva, per allenamenti e gare ufficiali a prescindere dal pubblico

Agli Enti culturali e associazioni culturali proprietari di locale/immobile adibito a spettacoli, con possibile presenza di pubblico nella misura di almeno 100 persone, €. 2.500,00. Stessa disposizione per associazioni sportive proprietarie di impianto sportivo adibito alla pratica sportiva, per allenamenti e gare ufficiali, a prescindere dal pubblico.

È possibile presentare una sola domanda a valere sull’Avviso pubblicato, per una sola categoria, con riferimento ad un solo immobile in utilizzo. In caso di presentazione di più domande verrà presa in considerazione solo l’ultima presentata.

Per la concessione del contributo a fondo perduto, i soggetti interessati presentano, esclusivamente in via telematica, un’istanza alla Regione con l’indicazione del possesso dei requisiti, compilando un format che sarà disponibile nell’apposita piattaforma di caricamento. L’accesso allo sportello telematico per la compilazione della candidatura avviene attraverso il Sistema Pubblico di Identità Digitale SPID

La pubblicazione della determinazione è sul Bollettino Ufficiale della Regione Abruzzo del 15.01.2021