Festival delle Periferie: Collarmele unico paese a rappresentare l’Abruzzo

Collarmele – Il comune di Collarmele sarà l’unico paese a rappresentare l’Abruzzo nel Festival delle Periferie, evento che su scala nazionale pone attenzione al tema della marginalità, che si svolgerà a Roma tra 21 e 23 maggio 2021.

Accanto alle storie di altre realtà interne della penisola, dalla Sicilia alla Toscana, passando per il Lazio, non ci si limiterà alla presentazione del saggio “Storia di Collarmele dal XV secolo al 1915” (Edizioni Kirke, 2021), oggetto dell’invito da parte degli organizzatori, ma si inscriverà il testo all’interno del nostro embrionale modello di riqualificazione materiale e immateriale del centro storico, con il duplice sguardo alla memoria storica e all’innovazione, attraverso apporti multidisciplinari.

Sarà un lavoro lungo e faticoso, ma guidato dal recupero degli spazi desemantizzati e dal desiderio di rivitalizzare i luoghi della Collarmele antica, con l’obiettivo di intercettare un turismo nazionale e sovranazionale orientato all’arte, all’ambiente montano appenninico, alla storia.

Sarà un’occasione importante per operare un “salto di scala” nella presentazione della nostra linea progettuale, confrontandoci in una dimensione extraterritoriale e in una sede pregevole. Si ringrazia la Società Geografica Italiana, con la quale il comune parteciperà nella manifestazione. L’appuntamento è in live streaming, probabilmente dalla Piazza dell’Orologio, tra il 21 e il 23 maggio prossimi.

Fonte: Comune di Collarmele