Estorsione ed usura, detenzione domiciliare per un 40enne avezzanese

Avezzano – Nei giorni scorsi personale della Squadra Anticrimine del Commissariato di P.S. di Avezzano ha dato esecuzione ad un ordine di esecuzione di pena detentiva in regime domiciliare emesso a carico di un 40enne appartenente alla locale comunità ROM.

L’uomo, condannato definitivamente a tre anni di reclusione con l’applicazione della pena accessoria dell’interdizione dai pubblici uffici per anni 5 perché riconosciuto colpevole dei reati di estorsione ed usura, dovrà scontare due anni e sei mesi di reclusione presso il proprio domicilio, avendo già espiato mesi sei di custodia cautelare.

La condanna, che ha portato all’esecuzione della misura detentiva, è il risultato di una continua attività di indagine portata avanti dagli investigatori del Commissariato di Avezzano.