Entusiasmo e applausi per il concerto “Vivaldiana” a Luco dei Marsi



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Luco dei Marsi – “Il programma Estate 2021 a Luco dei Marsi non poteva concludersi in modo migliore“. Con queste parole la sindaca Marivera De Rosa ha voluto suggellare il consenso unanime riservato al concerto “Vivaldiana” magistralmente eseguito dall’Ensemble Vivaldi diretto dal Maestro Francesco Fina con la splendida voce del soprano Claudia Gabriella Fatato al termine dell’esibizione.

Nell’incantevole cornice della chiesa di S. Maria delle Grazie, il brillante ed impegnativo programma ha  profondamente emozionato la platea che, come ha interpretato la sindaca, “ha saputo creare un’alchimia sonora perfetta che rimarrà indelebile nel cuore di molti“.

L’Ensemble Antonio L. Vivaldi, nata da una costola dell’orchestra da camera IMA, è costituita da Fabrizio Casu, Beatrice Ciofani, Luvi Gallese (violino solista), Andrea Petricca, Tamara Manganaro (violini), Gianmarco Piemari (viola), Domenico Rago (violoncello), Giordano D’Alfonso (clavicembalo).

Introdotto dalle note critiche curate dalla professoressa Maristella Buzzelli,  il concerto ha visto l’alternarsi di brani virtuosistici e della tipologia cantabile, composizioni più conosciute come i concerti Rv127, l’ op.8 Rv 269 e Rv 315 (le celeberrime Quattro Stagioni ) ad altre più esclusive, dalla forte impronta simbolica, come le arie tratte dalle opere Farnace, La Fida Ninfa, L’Olimpiade in un crescendo appassionato.

I protagonisti di questa manifestazione non sono nuovi a questi successi: il Maestro Francesco Fina è  valente ed affermato Direttore di diverse orchestre nonché Docente di Conservatorio, ed il soprano Claudia Gabriella Fatato, laurea specialistica in canto barocco, con un Dottorato in musicologia conseguito all’Università Sorbona di Parigi e partecipazioni importanti in Italia e all’estero e stanno già lavorando a nuove iniziative culturali e musicali nel nostro territorio.