Emergenza Coronavirus, Gianfranco Tedeschi “lo Stato e tutte le Istituzioni devono stare con i cittadini, la Marsica ha una situazione sanitaria ormai al collasso, la Regione potenzi anche gli ospedali del territorio Pescina e Tagliacozzo”



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Cerchio – L’emergenza sanitaria legata all’epidemia di Covid 19 sta mettendo a dura prova l’intero sistema sanitario nazionale. Nella Marsica la situazione è molto seria, il Sindaco di Cerchio Gianfranco Tedeschi ha messo in evidenza come il sistema sanitario locale è al collasso ed invita la Regione, in particolare l’Assessore alla Sanità Verì e il Direttore Generale Testa ad attivarsi per dotare di più personale e mezzi realtà sanitarie come gli ospedale di Pescina e Taghliacozzo. 

“La situazione del Territorio Marsicano ci mette ancora in evidenza che il sistema sanitario è al collasso”, ha spiegato Tedeschi. “Spero che l’assessore regionale Nicoletta Verì ed il direttore generale Roberto Testa si rendano conto che, in un drammatico momento come questo, non è possibile abbandonare a se stessi i nostri territori, depotenziando i presidi Sanitari minori come Pescina e Tagliacozzo.  Bisogna dare immediatamente uomini e mezzi a Pescina e a Tagliacozzo “non è accettabile che il personale venga da questi presidi tolto o spostato” . 

“Oggi è emergenza vera e qui le istituzioni devono essere compatte e presenti. Bisogna stare con i cittadini perché è in gioco la credibilità dello Stato e di tutte le Istituzioni.. Bisogna collaborare e dare i necessari servizi a tutti,  rispettando i principi costituzionali,  che sono e devono essere sempre alla base di ogni attività delle istituzioni pubbliche”.

MI SENTO DI RINGRAZIARE PUBBLICAMENTE TUTTI GLI OPERATORI SANITARI (Medici, infermieri, OSS, ecc.). UNITI TUTTI  SI VINCE .