Elia Bianchi, il commovente ricordo della sua maestra Elena, “resta viva in noi una testimonianza indelebile della tua bontà”



Avezzano – La scomparsa improvvisa di Elia Bianchi è stata un autentico shock per tutti. L’operatore sanitario, ricordiamo, è stato rinvenuto senza vita nella sua abitazione di Avezzano lo scorso 5 giugno. Aveva solo 49 anni ed era anche Consigliere comunale di Villavallelonga, suo paese d’origine.

Tanti i messaggi di vicinanza e di cordoglio rivolti a Elia e alla sua famiglia. Noi abbiamo raccolto la dolcissima lettera della maestra Elena, sua insegnante alle scuole elementari. Anche la maestra Elena, infatti, ha vissuto un profondo dolore nell’apprendere la notizia della scomparsa di Elia. Questo il messaggio che l’insegnante ha scritto per il suo ex alunno:

Come un fulmine a ciel sereno mi è giunta la notizia della dipartita di Elia Bianchi e dopo un momento di smarrimento ed incredulità ho creduto alla triste realtà. Elia Bianchi è stato un mio alunno nelle classi elementari; si distingueva in tutto: sempre preparato in tutte le materie.

Ma quello che colpiva della sua personalità era un equilibrio perfetto, un carattere dolce, mite e molto socievole. Non si inorgogliva mai dei suoi successi, era un alunno umile ma dal carattere forte. Lo incontrai poco dopo il diploma da infermiere e presto si dedicò a questa professione con un’immane umanità, mi raccontò che era stato volontario in Albania ed anche lì si era trovato bene.

Del resto si trovava sempre bene con tutti. Rispettoso e gentile, chiunque lo avvicinava ne restava affascinato. Erano passati tanti anni ma non si era dimenticato della sua maestra. Quando mi incontrava mi salutava da lontano con affetto e ricordavamo gli anni trascorsi nel tuo amato paese di Villavallelonga dove ora sei tornato. Grazie Elia, grazie!

Unita a tutti quelli che ti hanno conosciuto ti dico che non ci hai lasciato perché resta vivo in noi il ricordo della tua bontà. La tua maestra Elena“.

Video Remembering Elia