fbpx
lunedì, 1 , Marzo

Tragedia a scuola: collaboratrice scolastica si accascia a terra e muore

Avezzano - Tragedia questa mattina all’Itis E.Majorana di Avezzano dove è morta, per cause naturali, una collaboratrice scolastica. La donna, originaria di Gioia dei Marsi,...

Prima pagina

Foto simbolo ai tempi del coronavirus: segnali d’amicizia e d’affetto da finestre e balconi

Da un lato c’è Antonio, il panettiere di Roccavivi. Dall’altra ci sono due vicini di casa di Vasto, in provincia di Chieti. Antonio il panettiere, dopo essere guarito dal Coronavirus, è finalmente tornato a casa. Ad attenderlo una sorpresa grande quanto il suo paese, Roccavivi (frazione di San Vincenzo Valle Roveto). La foto di Mauro Lancia ci racconta dei meravigliosi concittadini di Antonio che si sono fatti trovare pronti con striscioni di benvenuto, applausi e urla di gioia per il rientro a casa del loro amico. A Vasto, invece, il fotografo Costanzo D’Angelo ha immortalo un “risveglio all’italiana”: due vicini di casa di scambiano una tazza di caffè da una finestra all’altra, tra abitazioni molto vicine.

- Advertisement -

Due splendidi esempi di come, tra compaesani o vicini di casa, si possa instaurare un profondo rapporto di affetto, di vicinanza e di amicizia. Soprattutto in un momento di difficoltà e di sofferenza come quello che siamo ancora costretti a vivere. La Fase 1 dell’emergenza Coronavirus sta lasciando il posto alla Fase 2 ma le complicazioni non spariranno all’istante, servirà ancora tempo, pazienza e buon senso. E, più di tutto, farà sempre bene sapere che i nostri amici, i nostri dirimpettai, i nostri compaesani possono diventare un punto di forza e fonte di sollievo. Affetto e solidarietà da ricevere e da offrire anche da un balcone o da una finestra, l’importante è che ci siano.

Latest Posts

Ultim'ora