Dispersi sul Velino, Marsilio: “in contatto coi soccorritori”. Liris: “vicini alle famiglie”



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Abruzzo – Giungono da esponenti della Regione Abruzzo le prime reazioni al dramma che si sta consumando nella Marsica dalla giornata di ieri quando è stato lanciato l’allarme per la scomparsa di quattro escursionisti dispersi sul Velino. Di seguito le attestazioni di vicinanza da parte del Presidente Marco Marsilio e dell’assessore Guido Quirino Liris.

Grande apprensione per le sorti dei quattro escursionisti dispersi sul Monte Velino. Il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, sta seguendo sin dalle prime ore l’evolversi della situazione in costante contatto con la Protezione Civile e il Soccorso alpino. Le condizioni meteo non facilitano il lavoro dei soccorritori. Ogni forza è impiegata nella speranza di trovare al più presto i quattro dispersi.

Questa mattina, in rappresentanza della Regione Abruzzo, l’assessore regionale Guido Quintino Liris, è stato presente nella frazione di Forme (Massa D’Albe) per seguire da vicino le operazioni di soccorso dei quattro escursionisti dispersi sul Monte Velino. Presenti sul campo le migliori energie della Regione Abruzzo, sempre in costante contatto con Protezione Civile e Soccorso alpino. Malgrado le ore trascorrano inesorabilmente si continua a sperare in un esito favorevole. L’assessore ha espresso vicinanza personale e istituzionale alle famiglie degli escursionisti coinvolti e ai soccorritori che stanno rischiando la vita nell’esercizio della loro professione.