De Cesare chiede scusa, “quando si sbaglia nell’esprimere un pensiero, offendendo la sensibilità altrui, bisogna saper chiedere scusa”



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Avezzano – Riceviamo e pubblichiamo da parte dell’assessore Lorenzo De Cesare: “Ieri, dal mio profilo social, ho scritto considerazioni che erano facilmente interpretabili in senso irrispettoso.

La mia intenzione, naturalmente, era tutt’altra ma sento il dovere di definirle senza mezzi termini profondamente sbagliate nella forma e nella sostanza. Comprendo possano aver colpito molti, soprattutto in questi giorni particolari.

Ringraziando il cielo, il magistero secolare e la tradizione religiosa a cui mi sento legato da sempre, sono più solidi di un post malfatto, del quale mi assumo ogni responsabilità ed eventuali conseguenze. Mi dispiace anche perché, quelle righe, hanno causato comprensibilmente la reazione della Chiesa diocesana e un forte imbarazzo nei colleghi amministratori e nel nostro Sindaco.

A loro e a tutti i concittadini chiedo, per questo, scusa.

Credo che la mia storia e i valori affermati ogni giorno nei fatti, possano testimoniare meglio di quelle parole ciò in cui davvero credo e il sentimento di rispetto praticato anche prima di avere un ruolo pubblico.”