Danni da orso, azioni di prevenzione anche nei comuni di Collarmele, Pescina e San Benedetto dei Marsi

orso
orso

Abruzzo – Nella giornata di ieri si è riunita la Giunta Regionale d’Abruzzo. Tra i vari provvedimenti, è stato approvato, su iniziativa del vice presidente Emanuele Imprudente, lo schema di convenzione tra la Regione e l’ente Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, modificando la delibera n. 254/2020 su “Accertamento e risarcimento dei danni causati da orsi, alle colture ed al patrimonio zootecnico, nei territori comunali di competenza regionale ai sensi della Legge regionale 9 giugno 2016, n. 15 “Interventi a favore della conservazione dell’Orso bruno marsicano”.”.

Sono state molte le segnalazioni ricevute dalla Regione Abruzzo relative alle svariate incursioni di esemplari dell’orso bruno marsicano all’interno di diversi territori comunali che non erano ricompresi nella convenzione. Per questa ragione si è stabilito di affidare all’ente Parco nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise le azioni finalizzate a implementare le misure di prevenzione anche nei territori interessati, ossia i comuni di Collarmele, Pescina e San Benedetto dei Marsi.

Leggi anche