Dal primo dicembre a Trasacco nuova postazione del 118



Condividi su facebook
Condividi
Condividi su whatsapp
INVIA
Condividi su telegram
Telegram
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email
Condividi su print
Stampa

Trasacco Una postazione del 118 H 12 a Trasacco, entro novembre o, al più tardi, dal primo dicembre prossimo. L’attivazione del nuovo servizio è ormai in dirittura d’arrivo e la data precisa di avvio è legata al completamento della procedura, già in fase avanzata, necessaria per l’affidamento dell’attività di soccorso a un’associazione di volontariato. L’iter sfocerà nella sottoscrizione di una convenzione tra l’associazione aggiudicataria e la Asl, preludio all’entrata in azione della nuova postazione del 118 che coprirà 12 ore, dalle 8 alle 20.

La sede logistica del nuovo servizio sarà localizzata al distretto sanitario di Trasacco. L’ambulanza (senza medico a bordo) espleterà un’attività di supporto che risulterà preziosa sia per ridurre i tempi di intervento nei soccorsi sul territorio sia per effettuare quegli interventi che non necessitano della presenza a bordo del medico, evitando così che vengano mobilitate ambulanze medicalizzate senza una reale necessità.

“E’ un altro tassello importante”, dichiara il Manager della Asl, Rinaldo Tordera, “che va ad arricchire l’apparato delle numerose postazioni già disseminate su tutto il territorio provinciale. Il potenziamento del 118 nella nostra Asl è particolarmente rilevante poiché il comprensorio provinciale è caratterizzato da una spiccata orografia con collegamenti viari difficili, soprattutto d’inverno”.

La messa in funzione della postazione del 118 permetterà così al distretto sanitario di Trasacco di arricchire la sua attività complessiva, già rilevante se si considera che la struttura è un punto di riferimento per 4 comuni (Trasacco, Villavallelonga, Collelongo e Luco, circa 13.000 persone) in seguito alla presenza di un’aggregazione di 8 medici di base che garantiscono un’assistenza dalle ore 8 alle 20 (le ore notturne sono coperte dalla guardia medica).

Oltre a questo, il distretto sanitario di Trasacco offre agli utenti prestazioni ambulatoriali specialistiche e al suo interno funziona un centro prelievi. Con l’attivazione dell’ambulanza H 12 a Trasacco la Asl si avvia, prima in Abruzzo, ad attuare compiutamente il piano di riordino della Rete del 118 nel proprio territorio (la provincia di L’Aquila), previsto per tutte le Asl abruzzesi dal decreto del commissario regionale del novembre 2015.

Per completare l’intero mosaico delle postazioni, infatti, manca attualmente solo quella notturna di Sulmona (dalle 20 alle 8) la cui messa in funzione al momento non dipende però dalla Asl. Va ricordato che il primo luglio scorso l’azienda sanitaria ha attivato un’ambulanza H 12 a Pescocostanzo e a Rocca di Mezzo, dove in precedenza non c’era un servizio di soccorso che, per questa ragione, assume un’importanza ancora maggiore se si tiene conto che si tratta di zone interne e periferiche.

 

 

 

 




Lascia un commento