Da Celano un messaggio di ottimismo, giovani artisti in prima fila con il brano Mutazione psicologica



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Celano – Mai fu appropriata, come in questo periodo di emergenza, la famosa battuta dei Blues Brothers, quando il gioco si fa duro i duri cominciano a giocare. Eh sì, perché senza scomodare oltre la pellicola cult, è proprio nei momenti di maggiore difficoltà che prevale il senso della solidarietà e della condivisione.

Ci sono settori che stanno subendo l’ondata di recessione provocata dal terribile Covid-19, ma nel contempo ci sono da registrare le molteplici iniziative che si susseguono per non disperdere vanamente l’importante bacino di competenze e di professionalità che il nostro territorio è in grado di offrire. In questo solco va senz’altro menzionata la bella e riuscita manifestazione musicale, l’idea progettuale “Mutazione psicologica”.  È un brano, melodioso ed orecchiabile, che intende da un lato raccontare, usando il magico mondo del pentagramma, questi lunghissimi mesi di pandemia, con tutte le vicissitudini, spesso dolorose, ma che dall’altro vuole lanciare un messaggio di speranza e di ottimismo per il futuro.

Da Celano un messaggio di ottimismo, giovani artisti in prima fila con il brano Mutazione psicologica

E la mutazione, il cambiamento deve avvenire prima di tutto nelle persone, con un grande slancio di solidarietà, per non perdere la volontà e la capacità di porsi di fronte ai problemi ed affrontarli con coraggio e decisione. Il progetto, secondo il promotore Guido Villa, è stato concepito proprio con l’esigenza di diffondere un messaggio di sano ottimismo, sperando che si possa tornare alla normalità quanto prima. Il brano è stato composto da Nunzio Cleofe. La registrazione audio è stata prodotta negli studi dell’Underground studio’s di Alfredo Diamanti, sempre disponibile a nuove iniziative. Le riprese sono state realizzate in maniera impeccabile e professionale dallo stesso Guido Villa.

Al video prodotto per la “Mutazione psicologica” hanno preso parte anche gli artisti locali: Natalini (basso), Guido Tomassetti (tromba e voce), Alessandro Sbrolli (chitarra), Nunzio Cleofe (fisarmonica e voce), Diego Tomassetti (pianoforte), Francesco Vitagliani (batteria), Mirko Felli (percussioni e voce), Andrea Caruso (violino e voce), Donatella Stornelli (voce), Martina D’Ovidio (voce), Marsican gangster (voci). La performance canora musicale è stata diffusa nei giorni scorsi attraverso i canali social, facendo registrare in brevissimo tempo un gran numero di adesioni e di commenti positivi.