Cronologia primi anni del ‘700

Testi a cura di Fiorenzo Amiconi maggiori info autore
1701: 29 Gennaio. ” Cerchio
D’ordine del Rev.mo Sig.e Vicario generale de Marsi ad istanza del Reverendo D. Simone Ant.o de Amicis Procuratore della Chiesa matrice della Terra di Cerchio, e del Reverendo Procuratore fiscale
In Virtù di………..e sotto pena di scomunica si commanda à voi Antonio Paliotto della Terra del Colle armele, che doppo la notificazione del presente non dobbiate sotto verun pretesto accostarvi, né porre ò far porre piede in un terreno situato in territorio di detta Terra del Colle armele in loco detto Patiano, seù Pereto di coppe venti in circa spettante alla detta Chiesa Parrocchiale, lasciatoli dal quondam Gio Mutio Veraini della Civitella, e dalla medesima Chiesa posseduto, e percepitone li frutti per più Anni, né in detto terreno dobbiate fare innovazioni alcunaa, né molestare li affittuarij nel possesso di quello, et in oltre la medesima penaa dobbiate dentro il termine di giorni trè, quali vi li assegnano per trina, e Canonici mon…….. dobbiate consegnare prò tempore li frutti percepiti da uno terreno à ragione d’una salma l’anno,salvo Iure e secondo che è stato pagato in alcune annate, notate nel libro magistrale della predetta Chiesa, altrimenti passato detto termine si procederà contro di voi come occupatore de beni Ecclesiastici alla declaratoria della scomunica, et affissione de cedolini, non ostante qualunque vostra contumacia, e senz’altra intimazione, per ciò Dato in Piscina dal Palazzo Vescovile li 29 di Gennaio 1701=
Sia lecito intimarsi per copia
Firma illegibile
Adi 5 febraro 1701 Coll’Armele
Domenico Ciaglia Sachristano di S. a Felicita della Terra del Colle riferisce haver intimato il retroscritto ordine al sudetto Ant.o Paliotto in fede
Filippo Canonico Cancelliere ” ( Archivio Parrocchiale di Cerchio in Museo Civico Cerchio )

1703: 14 Gennaio.Terremoto a Cerchio. ” Adi 14 Gennaro 1703 Domenica seconda dopo l’epifania,verso un’hora e mezzo di Notte fu similmente un terribile terremoto che qui in Cerchio caderono alcuni travi e tavole in alcuni tetti de particolari e anco muraglio di casaleni, e fu proprio il terzo anno dopo la morte di Carlo 2° re e Monarcaha di Spagna di Casa Austriacha; Nel qual tempo terribilmente si guerreggiava la detta Monarchia dalla Gri….atore con il Duca d’Angiò Nepote di Luigi Rè di Francia con numerosissimi eserciti d’ambedue in diverse parti e nell’isters’Anno il Sangue del Glorioso S. Gennaro non fè il solito miracolo della liquefatione del proprio sangue questa dette gran timore a viventi; generale terrore replicò due altre volte in detta notte, ma non così terrribilmente cioè che a pena fu conosciuto ” (-Museo Civico di Cerchio ).

1705-1706: Elezione dei santi Protettori di Cerchio Santi Giovanni e Paolo Martiri:
” Marsorum

Ad humillimas preces Populi,et Cleri Terre Circuli Marsorum Diecesis pro Confirmatione seu Approbationis Electionis in Patronos Principales Sanctorum Martirum Joannes, et Pauli demine supplicantium,et ab Eminentissimo et Reverentissmo Domino Cardinale Collaredo relatas; Actento, prout assertum fuit,quod alios Patronos neque Principales, neque Principales habeant et quod Electio huismodi fuerit legittime’, et iuxta Decreta San: memoria Urbani Pape Octavi die 23 Martij 1630 edita se: ser: factas; Sac: Ritum Congregagatione eandem benigne confirmavit,ac approbavit.Et servata forma Con:stituionis eiusdem San:mem:Urbani Pape Octavi de Celebratione festorum,Sanctis Joann,et Paulo sie in Patronos Principales electis,prerogantiuns omnes Sactis Patronis Pricipalibus competentes,attribuit atque concessit.Die quinta Decembris 1705 ”
Nel retro c’è la conferma del vescovo dei Marsi:
” Nos Franciscus Bernardinus Corradinus Marsorum Episcopus,viso retroscripto Decreto sac. Congregationis Ritum supra confirmatione,seu approbatione electionis in Patronos Principales SS. Martires Joannem et Paulum Cleri,et Populi Terre Circuli huis Die S. attenta nostra relatione data eios Sac. Congregationi mandamus per presentes publicavi in Ecclesia Parrocchiali et confermavi predictum Decretum,registraviq. in Libris ecclesie predicte ac Conciliorum respue dicte Universitatis pro eorum notitia.Datum Piscine ex episcopali Palatio die 4 Junii 1706.
Marsorum episcopus ” (. Museo Civico di Cerchio ).