lunedì, 8 , Marzo

Sindaco di Sante Marie riceve il gruppo di professionisti di Ancora Antinum. Matteo Di Fabio: “Bisogna saper prendere spunto da altre realtà virtuose”

“Se si vuole progredire, bisogna saper prendere spunto da altre realtà virtuose cogliendone in primis la disponibilità e poi seguendone l'esempio. Il territorio di Civita D'Antino ha fatto la storia della Marsica ed è stata fondamentale in quella di Roma”,
Coronavirus, aiuti per fare la spesa. Il punto della situazione dei Comuni marsicani

Prima pagina

Coronavirus, aiuti per fare la spesa. Il punto della situazione dei Comuni marsicani

Marsica – Sabato scorso è stato annunciato dal Premier Conte un nuovo decreto e un’ordinanza della Protezione Civile per far fronte ai gravi effetti economici della pandemia da Coronavirus.

Un anticipo di 4,3 miliardi del Fondo di Solidarietà ai Comuni e 400 milioni per buoni spesa ed erogazione di generi alimentari per aiutare le famiglie in difficoltà.

Le somme stanziate, ripartire seguendo principi concordati con l’Anci (Associazione Nazione Comuni Italiani), sono state già pubblicate e diversi Sindaci dei Comuni marsicani sono intervenuti sull’argomento attraverso i social network.

Enzo Di Natale, Sindaco di Aielli, ha comunicato la somma spettante al proprio Comune e di aver stanziato dei fondi comunali per le famiglie e le imprese: “Nei 400 milioni stanziati dal governo ci sono 11 mila euro per il nostro comune. Serviranno per chi è in difficoltà, per chi sta soffrendo economicamente. Non sono molti, ma non saranno gli unici fondi. Ci saranno anche quelli comunali, sia per le famiglie che per le imprese. Abbiamo appena creato un fondo di 20.000 euro finanziato completamente da risorse comunali. Nel prossimo consiglio comunale approveremo il regolamento che stabilirà i criteri di assegnazione. Nessuno sarà abbandonato.

Tonino Mostacci, Sindaco di Collarmele, ha incoraggiato i suoi cittadini a comunicare le proprie difficoltà: “La situazione di necessità, anche temporanea, la dovete comunicare senza problemi. Purtroppo il paese è fermo e questo stop può creare problemi economici a molti. Pertanto, se avete qualche difficoltà, fatecelo sapere che cercheremo nel rispetto totale di potervi darvi un sostegno per acquisto di beni necessari. Non abbiate remore, insieme supereremo questo particolare momento.”

Pierluidi Oddi, Vice Sindaco di Civitella Roveto, ricorda l’urgenza e l’eccezionalità degli aiuti rivolti a chi ne ha davvero bisogno: “In relazione all’ordinanza del Commissario straordinario per l’emergenza, questo comune si è attivato per fornire immediato sostegno alle famiglie che, a causa dell’emergenza Covid, si trovino in difficoltà per l’acquisto di beni di prima necessità. Trattandosi di misure straordinarie ed urgenti, con risorse limitate, è opportuno che le domande siano presentate da chi è in effettiva difficoltà.

Ed ancora Mariangela Amiconi, Sindaco di Magliano de’ Marsi, pubblica l’entità della somma stanziata a favore del Comune: “Nell’Ordinanza a firma del Capo del dipartimento della protezione civile sono indicate le risorse da destinare a misure urgenti di solidarietà alimentare: la ripartizione per ciascun comune segue principalmente il criterio della proporzionalità rispetto alla popolazione residente. Per Magliano vengono stanziati € 26.852,89.”

Coronavirus, aiuti per fare la spesa. Il punto della situazione dei Comuni marsicani

Ultim'ora