Un disegno di Raffaele Fabretti (1683)
Spese e introiti delle stanghe colonnesi poste sul lago di Fucino
Ricostruendo la storia del feudo dei Colonna, è bene focalizzare la nostra attenzione su un altro corposo volume esistente nell’Archivio di Stato di L’Aquila, intitolato: «Lago di Fucine. Scritture dall’anno...
La piazza e i giardini visti dal Castello Orsini di Avezzano prima del terremoto 1915
La piazza e i giardini visti dal Castello Orsini di Avezzano prima del terremoto 1915
Avezzano – In passato, dalle nostre pagine, abbiamo mostrato, attraverso un’affascinante e interessante cartolina d’epoca, l’aspetto che aveva piazza Castello, ad Avezzano, prima...
Trascurata dal punto di vista archeologico l'area del Parco nazionale d'Abruzzo
"Trascurata dal punto di vista archeologico l'area del Parco nazionale d'Abruzzo"
Opi – Che l’Abruzzo sia una regione abitata fin dalla Preistoria lo dimostrano i ritrovamenti di selci paleolitici oltre agli avanzi neolitici, che sono vari e copiosi, e le tracce umane che lasciano...
La stazione ferroviaria di Pescina e il progetto mai attuato di trasporto su rotaia dei prodotti del Fucino
La stazione ferroviaria di Pescina e il progetto mai attuato di trasporto su rotaia dei prodotti del Fucino
Pescina – In un’estate degli anni ’80 fece sosta presso la stazione F.S. di Pescina il famoso “Treno Verde” con una mostra itinerante organizzata dal Ministero dei Trasporti,...
13 Gennaio 1920: il deputato Erminio Sipari celebra la Marsica a 5 anni dal terribile terremoto del 1915
13 Gennaio 1920: il deputato Erminio Sipari celebra la Marsica a 5 anni dal terribile terremoto del 1915
Marsica – Erminio Sipari (Alvito 1869 – Roma 1968) è spesso ricordato per essere stato il fautore e primo presidente del Parco nazionale d’Abruzzo, uno dei pionieri della conservazione...
Castello baronale dei Colonna (Avezzano)
L’arrivo dei  Colonna nella Marsica: amministratori del feudo in fermento nel 1653
Dopo la morte di Marcantonio (24 gennaio 1659), gli successe nei possedimenti marsicani Lorenzo Onofrio Colonna che, alla metà degli anni ottanta del XVII secolo, incappò nella celebre guerra di successione...
Aquiloniam, Cominium, Velia, Palumbinum ed Herculaneum: dove si trovavano le località citate da Tito Livio?
Aquiloniam, Cominium, Velia, Palumbinum ed Herculaneum: dove si trovavano le località citate da Tito Livio?
È vero: Aquiloniam, Cominium, Velia, Palumbinum ed Herculaneum non sono località dell’Abruzzo. Però va anche detto che fino al 1963 l’Abruzzo e il Molise erano una sola Regione, ed ecco spiegato il mio...
pieralice
Giacinto De Vecchi Pieralice, un erudito tra il carseolano e Roma
Giacinto De Vecchi Pieralice (1842-1906) fu un intellettuale con vasti interessi culturali nel campo umanistico e storico. Nacque a Castel Madama (RM) il 16 dicembre 1842 da Michele Pieralice ed Eufrasia...
Cerca
Close this search box.
Home » Attualità » Contratto di solidarietà, smart working, ferie la UILM “LFoundry non forzi la mano”

Contratto di solidarietà, smart working, ferie la UILM “LFoundry non forzi la mano”

Facebook
WhatsApp
Twitter
Email

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Domenico Costantini
Domenico Costantini
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Mario Di Stefano
Mario Di Stefano
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Concetta Di Genova
Concetta Di Genova
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Antonio Gentile
Antonio Gentile
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Mario Barile
Mario Barile
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Emilio Martorelli
Emilio Martorelli
Vedi necrologio

Avezzano – “No alla ripresa del contratto di solidarietà, sì allo smart working e si discuta di ferie ma senza forzare la mano con soluzioni non concordate. E, soprattutto, sì ad un sindacato realmente protagonista dello sviluppo aziendale, in una fase delicata e dai tempi ancora imprevedibili. È questa, in sintesi, la posizione delle rsu e della segreteria della Uilm espressa al termine dell’incontro con il management della Lfoundry che si è tenuto ieri.

L’azienda ha annunciato i suoi piani per il post emergenza: confermata la validità del contratto di solidarietà fino a febbraio 2021, riattivabile per la platea di popolazione interessata al termine della cassa integrazione ordinaria covid. Ribadito poi il 20 per cento di eccesso di ore lavorabili così come il costo del lavoro elevato, mentre permangono incertezze sulla domanda, anche per la perdita di importanti clienti divenuti competitors e per interrogativi sui mercati. Infine, Lfoundry ha parlato di solidità finanziaria compromessa e profilo di rischio elevato per accesso al credito.

Nel merito, la Uilm ha espresso la sua forte contrarietà all’ipotesi di ripresa del contratto di solidarietà: essendo venute meno una serie di ragioni per cui era stato sottoscritto ed avendo la situazione emergenziale del covid contaminato alcune valutazioni non vi è motivo per cui i lavoratori, già da diciotto messi con questo contratto, debbano continuare a sacrificarsi per il cash flow. In merito allo smart working, per la Uilm è prematura la scelta unilaterale dell’azienda di promuovere un giorno settimanale in presenza, soprattutto per la gestione delle aree comuni. Il sindacato, quindi, invita la direzione aziendale a rinviare l’inizio del progressivo rientro ad una fase successiva in cui siano stati completati i lavori di spostamento ed ampliamento della superficie del building. Durante la discussione è apparso chiaro il disinteresse nei confronti di questa modalità di esecuzione del rapporto di lavoro subordinato che tutto il mondo sta osservando al banco di prova offerto dalla necessità dell’emergenza e che successivamente potrebbe diventare una opportunità per le aziende, i lavoratori ed i nuovi modelli sociali che si svilupperanno dopo la pandemia.

Distanze sono emerse anche nell’applicazione dell’accordo ferie, la cui programmazione per l’anno in corso è stata continuamente rinviata dall’azienda: la Uilm ribadisce la necessità di rivedere le regole nell’ottica di una conciliazione vita lavoro. Rimane condiviso l’obiettivo della fruizione, ma la pianificazione va discussa e non può ritenersi evasa con un messaggio che intima ai lavoratori di calendarizzare tutte le ferie maturande in tempi rapidi. Per raggiungere volumi produttivi che dovrebbero arrivare all’80 per cento del full loading nell’ultima settimana del mese in corso non sarà sufficiente la turnazione 4/12 sostenuta dall’iniezione di volontari che probabilmente verrà reiterata dall’azienda. Tutto questo mentre chiarimenti rispetto alla cassa integrazione ordinaria ed alla successiva fase sono stati rinviati alla fine della prossima settimana.

In definitiva, la Uilm considera estroso ma inefficace il tentativo di gestire i confronti sindacali come una sorta di “question time” ed esprime invece la propria volontà di riempire gli incontri di contenuti negoziali, riservandosi la libertà di dire ciò che è giusto per i lavoratori e di continuare a difenderli con ogni mezzo e spiriti critico, così come da sempre è il ruolo del sindacato”.

LEGGI ANCHE

Contributo ai Comuni montani abruzzesi per interventi di prevenzione del rischio idrogeologico
FB_IMG_1716912086685
DSC_2672
I bimbi della scuola "Fatato" Suore Trinitarie di Luco dei Marsi in visita all'emissario del Fucino a Capistrello e ai murales di Pescocanale
inq
FB_IMG_1716908837853
Consegna degli attestati del corso di alfabetizzazione alla lingua italiana a Trasacco: cerimonia il 4 Giugno
Astro Alliance Srl cerca Ingegnere Informatico senior
Inaugurata la Scuola dell’Infanzia Umberto Sclocchi a San Benedetto dei Marsi, sindaco Cerasani: "Un primo mattone è stato messo"
Un momento dell'evento di presentazione
sacro-cuore
Comune di Massa d'Albe
Studenti dell'I.C. Corradini-Pomilio in visita presso il Commissariato di Pubblica Sicurezza di Avezzano
107 anni fa, a San Benedetto dei Marsi, nasceva Sabina Santilli, fondatrice della Lega del Filo d'Oro
La bandiera del Parco Nazionale del Gran Sasso raggiunge la vetta dell'Everest grazie a Phurba Tenjing Sherpa
sfalci-potature-122097
immagine lavori strade
FB_IMG_1716899043914
Rotary Avezzano, premio "Cesare Paris" assegnato in Comune a Dario Bove
cvb
Successo per gli atleti dell'Usa Sporting Club Avezzano alla Stracittadina de L'Aquila: "Un pensiero a Toto Gentile, storico presidente da poco scomparso"
Copertina4Giugno
WhatsApp Image 2024-05-28 at 11.22
28 maggio 1974 - 28 maggio 2024: cinquant'anni fa la strage neofascista in Piazza della Loggia

NECROLOGI MARSICA

Necrologi Marsica Domenico Costantini
Domenico Costantini
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Mario Di Stefano
Mario Di Stefano
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Concetta Di Genova
Concetta Di Genova
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Antonio Gentile
Antonio Gentile
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Mario Barile
Mario Barile
Vedi necrologio
Necrologi Marsica Emilio Martorelli
Emilio Martorelli
Vedi necrologio

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Avezzano (AQ) n.9 del 12 novembre 2008 – Editore web solutions Alter Ego S.r.l.s. – Direttore responsabile Luigi Todisco.

TERRE MARSICANE È UN MARCHIO DI WEB SOLUTIONS ALTER EGO S.R.L.S.

Non è possibile copiare il contenuto di questa pagina