Contagi Covid, direttore dell’OMS: “le scuole devono essere gli ultimi luoghi a chiudere”



Durante un incontro sull’andamento della pandemia in Europa, il direttore dell’Oms Europa, Hans Kluge si è espresso con molta chiarezza a proposito dell’opportunità di chiudere le scuole in questo momento. Kluge ha dichiarato: “Mantenere aperte le scuole ha importanti benefici per il benessere mentale, sociale ed educativo dei bambini. Le scuole dovrebbero essere gli ultimi posti a chiudere e i primi a riaprire“.

Purtroppo la variante Omicron si trasmette con maggior facilità per cui, secondo il direttore dell’Organizzazione Mondiale della Sanità, “è fondamentale nelle scuole garantire la ventilazione, l’igiene delle mani e l’uso di mascherine adeguate“. Inoltre si ritiene fondamentale la vaccinazione di insegnanti e personale scolastico nonché di bambini vulnerabili.

Anche il ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, durante un’intervista rilasciata a “La Stampa” condivide questa linea: “Abbiamo fatto una scelta di unità del Paese che è il principio per cui la scuola deve essere l’ultima a chiudere. Abbiamo avuto il massimo dei contagi con la scuola chiusa e avere la scuola chiusa con i ragazzi che hanno altri contatti non sarebbe spiegabile“.



Leggi anche