Consegnati 850 cuori all’Ospedale San Salvatore di L’Aquila grazie all’Iniziativa nazionale solidale “Grazie col cuore”



Villa San Sebastiano – La marsicana Stefania Zuccaro, referente per la Provincia di L’Aquila dell’iniziativa solidale “grazie col cuore”, ha consegnato ieri presso l’Ospedale San Salvatore di L’Aquila 850 cuori, realizzati a mano, per ringraziare gli operatori sanitari impegnati nella emergenza sanitaria del Coronavirus.

La campagna solidale “grazie col cuore”, promossa da un’idea della romana Antonella Di Tomasso, Presidente dell’Associazione no profit “io creo”, è l’iniziativa a livello nazionale nata per ringraziare medici, infermieri, oss e ausiliari che hanno combattuto e combattono ancora oggi contro il Coronavirus.

Presenti all’evento il Manager dell’Asl il dott. Roberto Testa, il Direttore Sanitario di presidio la dott.ssa Giovanna Micolucci e la referente provinciale del progetto Stefania Zuccaro.

E’ una testimonianza tangibile che i cittadini hanno nei nostri confronti” dichiara la dott.ssa Micolucci che continua “è un omaggio che loro faranno, molto generosamente, a tutti gli operatori sanitari, anche a quei reparti che sono stati dietro le quinte ma che sono stati comunque importanti per affrontare al meglio questa emergenza sanitaria”.

Non nascondo la mia emozione” commenta invece il Manager Testaè un ulteriore prova dell’affetto e della solidarietà nei confronti di chi fa questo mestiere. Il simbolo del cuore per la sua forma semplice e stilizzata va a richiamare l’amore e la passione che sono due parole che hanno caratterizzato, caratterizzano e caratterizzeranno l’attività svolta da tutti gli operatori sanitari impegnati quotidianamente a tutelare la salute pubblica”.

Con questa iniziativa a livello nazionale vogliamo ringraziare tutto lo staff sanitario e amministrativo ospedaliero. Abbiamo deciso di regalare i nostri cuori in segno di gratitudine per il lavoro svolto da tutti voi. Sono cuori realizzati con materiali semplici da persone di ogni età, dai bambini di 8 anni ai signori di 80 anni. Sappiamo benissimo che questi cuori non potranno lenire il dolore e la stanchezza nei vostri volti ma volevamo ringraziarvi a modo nostro, con il cuore” conclude la marsicana Zuccaro visibilmente commossa.