Condizioni stabili per il medico marsicano positivo al Covid-19 | previsto il trasferimento ma si attende l’attrezzatura necessaria

Healthcare professionals wearing protective suits and healthcare masks at work inside the isolation area of the Amedeo di Savoia hospital in Turin, northern Italy, 05 March 2020. Premier Giuseppe Conte said Thursday the cabinet had earmarked 7.5 billion euros "to support families and businesses that are facing the (coronavirus) emergency". "They are extraordinary and urgent measures", he said. "On the deficit there has not been any leap into the dark", he said, and stressed "the EU will understand". ANSA/ ALESSANDRO DI MARCO

Avezzano – É in condizioni stabili il medico marsicano risultato positivo al Covid-19 ed è atteso l’arrivo di una barella di biocontenimento per il suo trasferimento verso un altro ospedale, probabilmente l’Aquila, deciso dalle autorità sanitarie nelle ultime ore. L’uomo respira autonomamente supportato dall’ossigeno.

L’attrezzatura deve arrivare da un altro ospedale, in quanto non disponibile in quello marsicano: una mancanza, questa insieme ad altri presidi necessari per l’emergenza, che va affrontata rapidamente per evitare possibili corto circuiti a breve termine.

Intanto, nei luoghi di lavoro del professionista risultato contagiato continuano le operazioni di bonifica, come anche proseguono febbrilmente le indagini per ricostruire la catena dei contatti al fine di controllare e arginare il contagio. Il pronto soccorso di Avezzano ha subito un “rallentamento” di un ora per la sanificazione di tutti gli ambienti proprio perchè Il medico aveva avuto un turno lo scorso fine settimana. Stessa procedura, ma con tempi diversi, per il pronto soccorso di Pescina.

Il sindaco di Cerchio Gianfranco tedeschi si è posto in isolamento volontario.

Leggi anche