Concerto di fine anno città di Avezzano dedicato ad Alessandro Giancarli e alle vittime della strada



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Avezzano – L’edizione 2021 del Concerto di fine anno, fulcro del quale è il Premio intitolato alla figura di Alessandro, morto a soli 23 anni, nel 2012, sulla strada “Cintarella” del Fucino, ha come tematica la “Rinascita“. Come ogni anno madrina dell’evento, istituzionalizzato dal comune di Avezzano, è l’onorevole Stefania Pezzopane.

Il concerto di fine anno ha, inoltre, il patrocinio del Senato della Repubblica, della Camera dei Deputati, della Provincia dell’Aquila, dei comuni di Avezzano, Capistrello e Gioia dei Marsi; presente anche l’Unitalsi, con il neo presidente, Teresa Maceroni. Fondamentale è il sostegno della Fondazione Carispaq, presieduta da Domenico Taglieri, per la quale saranno presenti Angela Ciano e il consigliere Giovanni Seritti.

Il Concerto di fine anno: uno “stato d’animo” musicale, dedicato ad Alessandro Giancarli. Sullo sfondo, le opere dell’artista Gianna Danese. All’opera, come da tradizione, l’Orchestra “Armelis”: i musicisti sono diretti magistralmente dal Maestro Corrado Lambona; al pianoforte il Maestro Valentina di Marco, in voce i soprani Ilenia Lucci e Natalia Tiburzi e il tenore Sandro Argentieri; ancora, al piano, il Maestro Simone Sangiacomo.

Il concerto è presentato da Orietta Spera. Alcune letture a tema saranno soavemente declamate, come di consueto, dall’architetto Filomena Fazi. All’accoglienza, tre giovanissimi: Steward di sala, Fabio Trombetta; Hostess di sala, Aurora Aquila e Aurora Raglione.

Concerto di fine anno città di Avezzano dedicato ad Alessandro Giancarli e alle vittime della strada
Concerto di fine anno città di Avezzano dedicato ad Alessandro Giancarli e alle vittime della strada