La visita di Mattarella nella Marsica, i commenti del mondo politico

Marsica – “Quella di ieri è stata sicuramente una giornata storica per la Marsica. La visita del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che ringrazio personalmente, deve rappresentare un punto di partenza per tutte le aree interne d’Abruzzo, affinché riescano a ottenere l’attenzione e la cura che meritano. La politica marsicana, al tempo stesso, deve comprendere quanto il senso di comunità sia l’obiettivo da raggiungere e non un mezzo da sfruttare per altri scopi. Era presente per l’occasione anche il Presidente di Regione Abruzzo Marco Marsilio. Auspico che abbia ascoltato con attenzione le parole del Presidente Mattarella e che agisca di conseguenza”.

Ad affermarlo è il Consigliere Regionale M5S Giorgio Fedele al termine degli incontri tenuti nella Marsica dal Presiedente della Repubblica Sergio Mattarella.


Gabriele De Angelis 

Quella di oggi per la città di Avezzano è stata una giornata storica. In un periodo come quello che sta vivendo l’intero Paese, con momenti di grande difficoltà sia dal punto di vista economico che occupazionale, è stato importante raccogliere il messaggio del Presidente della Repubblica Sergio Mattarella che è suonato come una sollecitazione a ritrovare quel “senso di unità e fierezza” che da sempre caratterizza chi “abita questo territorio”.

“Il presidente ha sottolineato come l’Italia sia un paese ricco di comunità, di approcci artistici straordinari e di come le istituzioni abbiano il compito di difendere queste straordinarietà che caratterizzano soprattutto le aree interne. E ha spiegato come per recuperare la storia e soprattutto per guardare con forza verso il futuro e per intraprendere un percorso comune di crescita, ci sia bisogno di unità”.

“Quello di Mattarella è stato un messaggio incoraggiante per la classe politica locale e penso che se ne dovrebbe far tesoro per andare avanti con più intensità e coraggio.
Io credo che si dovrebbe arrivare a lavorare nell’interesse solo della collettività, mantenendo delle visioni di prospettiva innovative che andrebbero portate avanti con convinzione. Spesso delle linee possono anche sembrare controcorrente ma guardare avanti significa voler cambiare e voler evolversi”.

Il sindaco di san Benedetto dei Marsi Quirino D’Orazio la Goccia

“Ricevere nella nostra amata Marsica il Capo dello Stato on. Sergio Mattarella, unitamente a tante alte cariche del mondo delle Istituzioni, ascoltare e sentire l’Inno di Mameli, vedere sventolare il nostro Tricolore, ha regalato a tutti noi profonde emozioni. 
Giornate come queste servono a far riscoprire ed evidenziare il nostro profondo senso di appartenenza e di Comunità.
Un Territorio, una Lingua, le Tradizioni, la Storia, tutti elementi che accomunano gli esseri, ingenerando quel senso di comune destino che ci dovrebbe far sentire Popolo.
Elementi imprescindibili senza i quali è impossibile immaginare una Patria.
Quella di oggi è stata una giornata memorabile, che va a sottolineare quanto bisogno abbiamo oggi di veri e fermi punti di riferimento, soprattutto in un periodo in cui molti di noi, sembra abbiano perso la bussola, indossando casacche di non si sa quale squadra, non sapendo più da che parte stare!
O mia Patria, che tu abbia la forza di superare questo profondo periodo di grandi stravolgimenti, facendoci crescere e donandoci la speranza di nuovo domani”.


Il consigliere provinciale Alfonsino Scamolla

“Una giornata storica per la Marsica.
La visita del Presidente della Repubblica nella nostra terra in occasione del 750 esimo anniversario della battaglia di Tagliacozzo combattuta nei Piani Palentini tra Carlo D’Angiò e Corradino di Svezia, rappresenta un evento di eccezionale rilevanza storica, politica e culturale. 
Sono stato onorato e mi sono emozionato in qualità di Consigliere della Provincia dell’Aquila nell’ aver stretto la mano al Presidente della Repubblica perché è una persona di grande spessore umano e politico, uomo di grande carisma, equilibrato e pacato.
Porterò nel cuore questa giornata sempre più convinto che l’Italia ha bisogno di uomini come il nostro Presidente.
Grazie Presidente.
Viva l’Italia”.


Il sindaco di Luco dei Marsi Marivera de Rosa

“Ieri, al teatro dei Marsi, con gli altri sindaci del territorio. Orgogliosa di aver potuto accogliere, insieme al vicesindaco, agli assessori e ai consiglieri della nostra Amministrazione, in rappresentanza di Luco dei Marsi e della nostra meravigliosa Marsica, il nostro presidente Mattarella! Un’emozione profonda, al cospetto della massima carica dello Stato e di quanto rappresenta. Nel suo intervento, il richiamo al senso di Comunità, alla forza della coesione, alla fierezza antica del nostro popolo, e al valore profondissimo di ogni più piccolo scorcio del nostro grande Paese! Presenti, con le massime cariche regionali e provinciali, gli storici Giuseppe Grossi e Raffaele Colapietra, autori di interventi di grande spessore sulla storia della nostra terra. Un incontro che resterà, indelebile, nella nostra memoria, personale e collettiva”.


La visita di Mattarella nella Marsica, i commenti del mondo politico