Clinica Immacolata di Celano, si decide di riaprire subito le attività ambulatoriali e dal 18 ripartono anche i ricoveri



Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su telegram
Condividi su linkedin
Condividi su email
Condividi su print

Celano – Le organizzazioni sindacali OO.SS. CISL FP e UIL FPL, attraverso una nota stampa a firma di Giuseppe Capoccitti e Florindo De Angelis, comunicano che in seguito all’incontro del Consiglio di Amministrazione dell’associazione Casa di Cura L’Immacolata di Celano, tenutosi a Roma nella giornata di ieri , è stato deciso di riaprire nell’immediatezza le attività ambulatoriali della struttura e gradualmente a partire dal 18 Maggio di riaprire anche le attività di ricovero pur nel rispetto delle norme di sicurezza per consentire al personale e agli utenti di accedere ai servizi nel rispetto delle prescrizioni ministeriali e regionali in materia di prevenzione e contenimento della pandemia COVID 19.

Questa notizia fa piacere al Sindacato che si è battuto e sempre si batterà a tutela del mantenimento della struttura sanitaria di Celano, ma in modo particolare fa piacere ai dipendenti della stessa che in questi giorni stanno vivendo momenti di paura dovuti alle tante notizie spesso esagerate che si sono rincorse relative alla non riapertura della Casa di Cura.

La CISL FP e la UIL FPL inoltre auspicano che il Presidente dell’Associazione Dr. Marcello Dall’Aglio nomini un Direttore Generale in sostituzione del Dr. Carlo Ramponi recentemente dimessosi in modo da avere un coordinamento tra la struttura di Celano e Roma. Anche da questa nomina si capirà la vera intenzione in prospettiva della Casa di Cura, in attesa della vendita annunciata.  La CISL FP e la UIL FPL comunque continueranno a vigilare a difesa della struttura e di
tutti i dipendenti.

CISL FP UIL FPL